Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Jacobs: «Sono solo nato in Texas, l'Italia è la mia Nazione». Tamberi: «Sono l'uomo più felice al mondo»

Scegliere le superiori è un videogioco

Le riprese
Le riprese del videogioco

Si chiama "T'aspetto fuori... dal labirinto" ma non è una minaccia, anzi è un videogame interattivo che aiuta i ragazzi nell'orientamento di studio



LUCCA — Si chiama T'aspetto fuori... dal labirinto ma non è una minaccia, anzi è un videogame interattivo che aiuta i ragazzi nell'orientamento di studio: li aspetta fuori dalla scuola media, oltre il labirinto della scelta dell'indirizzo di studi superiori. Il progetto si chiama Lucca Metalmeccanica (Lu.Me.) e dal 2014 offre agli studenti delle classi seconde di scuola media uno spettacolo propedeutico al loro orientamento intitolato Ti aspetto fuori, nel mondo. Le emozioni di una scelta.

Quest'anno, però, le misure contro il contagio da Covid-19 impediscono eventi in presenza. Dunque l'iniziativa si è trasformata in videogioco interattivo del quale sono terminate le riprese. L'idea è della compagnia teatrale Coquelicot insieme a Fascetti Associati. L'obiettivo rimane quello di offrire ai giovani la possibilità di confrontarsi con domande utili e stimolanti attraverso il proprio smartphone, con un linguaggio e un ambiente a loro familiare. Il gioco, che sarà pronto in primavera, sarà promosso sui canali web di Lu.Me.

Marica Bonelli, Laerte Neri e Paolo Simonelli della Compagnia Coquelicot Teatro hanno messo nuovamente in scena il tredicenne Gigi, i suoi genitori e vari personaggi che hanno a che fare con aspettative e progetti per il suo futuro ma stavolta, con la regia di Leonardo Palmerini, lo caleranno in un labirinto di domande e percorsi in cui, come in una excape room, solo dare risposte condurrà alla via d’uscita.

Il videogioco interattivo è stato pensato e voluto dal comitato del progetto Lu.Me. a cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico lucchese con il supporto di Confindustria Toscana Nord, e fa parte di una serie di iniziative appositamente realizzate per gli studenti, come Eureka! Funziona! per le scuole primarie e PMI Day Challenge per gli istituti superiori Fermi e Giorgi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo