Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 24 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Cina, salvato il primo dei 22 minatori intrappolati

Edifici più sicuri per i licei Pascoli e Rossi

Liceo
Il liceo classico Rossi di Massa

Via all'affidamento delle progettazioni definitiva ed esecutiva per la manutenzione straordinaria, impiantistica e l'adeguamento sismico e antincendio



MASSA — Oltre 1 milione e 100 mila euro: questi i finanziamenti che la Provincia di Massa-Carrara ha messo a disposizione negli ultimi due mesi per le progettazioni relative all’edilizia scolastica, col servizio fabbricati di Palazzo Ducale che ha pubblicato due atti di avvio degli affidamenti di due progettazioni relative ai licei Pascoli e Rossi di Massa.

Le nuove procedure riguardano la progettazione definitiva ed esecutiva per la manutenzione straordinaria, l’adeguamento sismico antincendio e impiantistica del liceo Pascoli, per un importo di 39.371 euro, e la progettazione definitiva ed esecutiva per la manutenzione straordinaria l’adeguamento sismico antincendio e impiantistica del liceo Rossi e della palestra, per 94.823 euro.

Entrambi gli incarichi saranno affidati attraverso la piattaforma telematica Start della Regione Toscana con la procedura dell’affidamento diretto, essendo, come prevede la recente normativa, di importo inferiore a 150 mila euro. L’intenzione è di farsi trovare pronti con la documentazione e i progetti così da poter partecipare al nuovo bando per l’edilizia scolastica 2021-2023, cercando di ottenere un finanziamento complessivo per i lavori pari a circa 3 milioni e 400mila euro (623mila per il Pascoli e 2 milioni 785mila per il Rossi).

Queste nuove procedure vanno ad aggiungersi, come già noto, a quelle già avviate dalla fine di ottobre 2020 per le progettazioni di altri cinque istituti (Iti Meucci e Toniolo a Massa, Licei Marconi e Repetti di Carrara, Istituto Galilei di Avenza) per l’esecuzione di lavori pari ad un investimento di circa 27 milioni di euro, che saranno richiesti nel nuovo piano triennale.

Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno