Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
sabato 16 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'usura al tempo del Covid: così le mafie stanno soffocando l'economia | Roberto Saviano

​Progetto sperimentale alla scuola di Villamagna

Finanziato dal Comune, obiettivo ampliare l’offerta della scuola dell’Infanzia con l’acquisto di dispositivi e l’implementazione di musica e inglese



VOLTERRA — Dagli incontri, richiesti dall’amministrazione, con la dirigenza dell’Istituto e il personale educativo e scolastico, è stato predisposto un progetto per l’anno scolastico 2021/2022 che ha l’obiettivo di sostenere la scuola della frazione che, pur avendo un ruolo importante all’interno della comunità, da anni si trova ad affrontare problematiche legate ai numeri delle iscrizioni.

Il progetto potrà essere ripetuto negli anni scolastici futuri e coinvolgere anche la scuola primaria di Villamagna.

“Abbiamo fortemente voluto questo progetto sperimentale – ha detto l’assessora all’Istruzione del Comune di Volterra Viola Luti - e, grazie alla collaborazione della scuola, è stato possibile realizzare un percorso condiviso. Il nostro contributo rappresenta un importante sostegno al primo segmento del percorso di istruzione, luogo centrale per l’educazione dei più piccoli e fondamentale per il futuro della nostra società". 

Il progetto implementerà le attività didattiche, in particolare inglese e musica, e consentirà di rafforzare la qualità dell’offerta formativa, stimolando le potenzialità di relazione, di creatività e di apprendimento e offrendo un ambiente educativo che possa essere un luogo di incontro, di scoperte, di crescita e di esperienze in cui i bambini e le bambine possano sviluppare le loro unicità. 

"Questa misura - ha aggiunto Luti - si inquadra in un più ampio progetto di valorrizzazione delle scuole del territorio che, sulla base delle esigenze di ciascun plesso, realizza interventi per consentire un’adeguata fruizione degli spazi e per rafforzare la qualità dell’offerta del nostro sistema scolastico. Ringrazio il personale della scuola, la dirigenza, la coordinatrice 0-6 e le maestre, perla loro disponibilità a condividere con noi l’iniziativa e ringrazio la responsabile del settore Istruzione, Rossella Trafeli, e tutti i dipendenti dell’ufficio che, nonostante il periodo così complesso da gestire sono riusciti, oltre a garantire i servizi ordinari, a portare avanti il progetto con impegno".

Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno