QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
lunedì 21 settembre 2020
corriere tv
Di Battista a Bari: «Il Movimento 5 stelle deve ricostruire la propria identità»

NOSnews martedì 25 agosto 2020 ore 12:25

Covid, in Toscana si pensa alle lezioni 4 più 2

Per la ripartenza a Settembre un istituto tecnico toscano ha promosso una formula didattica per ridurre il tempo di permanenza all'interno delle aule



SAN MINIATO — Quattro giorni di lezione in classe più due giorni di lavoro e attività didattica fuori dalla scuola, questa la formula che ha scelto l'istituto tecnico Carlo Cattaneo di San Miniato per il nuovo anno che inizia il 14 settembre con un “prologo” da martedì 2 settembre con i corsi di recupero per chi non aveva raggiunto la sufficienza. 

La formula “4+2” verrà presentata venerdì prossimo, 28 agosto, ai genitori rappresentanti di classe. "Si riparte con priorità assoluta la sicurezza e la prevenzione del contagio da Covid - ha detto il dirigente scolastico, Alessandro Frosini - accanto a questa necessità lavoreremo ispirandoci ai valori di sempre del nostro istituto: innovazione, integrazione con il territorio e inclusione di tutti i ragazzi".

I due giorni settimanali non in classe potranno tenersi sia con didattica a distanza integrata a quella in presenza, oppure attraverso attività fuori dall'ambito scolastico, grazie a progetti e collaborazioni attivate con altri partner del territorio: un modo per fare didattica in maniera diversa, innovativa con anche la possibilità di poter svolgere in esterna attività di educazione fisica per l'intera mattinata.

"Questo non perché ci manchino gli spazi all'interno della scuola, in quanto ogni classe avrà la sua aula, ma pensiamo che in una situazione così delicata in cui c'è bisogno della massima sicurezza è bene non cercare di riempire la scuola al massimo. Piuttosto avremo la possibilità di avere sempre degli spazi disponibili: chi si troverà a scuola potrà lavorare a gruppi, le classi potranno essere sdoppiate in modo da seguire meglio i singoli venendo incontro alle loro specifiche esigenze, facendo attività di personalizzazione. Così facendo sperimenteremo nuovi moduli educativi".

"Adotteremo misure all'entrata, all'uscita, alla ricreazione e per la presenza a scuola - ha concluso il dirigente - così che tutto possa svolgersi in modo efficace, libero e sicuro. Saranno essenziali la formazione e l'informazione, affinché tutta la comunità scolastica venga coinvolta nel progetto educativo. Solo agendo in questo modo sarà possibile implementare il modello e far sì che sia un anno efficace, tale anche da recuperare quello che non abbiamo fatto nei mesi addietro. Dopo il 2 settembre organizzeremo nuovi incontri periodici con tutte componenti scolastiche".

L'istituto "Cattaneo" riparte con il "4+2"
Tag
 
Programmazione Cinema