google ads
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Benigni a Papa Francesco: «Andiamo insieme alle prossime elezioni, facciamo il campo largo. Vinciamo subito»

Oltre 200 bambini alle Olimpiadi del riciclaggio

Nel progetto organizzato da Esa con le scuole sono stati coinvolti circa 750 bambini di tutte le scuole primarie elbane



PORTOFERRAIO — Più di 200 bambini di 12 classi delle scuole primarie provenienti da tutti i sette Comuni dell’Elba si sono sfidati oggi nelle gare e nelle attività proposte per la giornata conclusiva delle Olimpiadi del Riciclaggio, nei giardini de Le Ghiaie, a Portoferraio.

Le Olimpiadi del Riciclaggio sono il progetto di educazione ambientale proposto da Esa al quale hanno aderito complessivamente 42 classi per un totale di 750 bambini, che sono stati chiamati ad approfondire i temi legati non solo alle raccolte differenziate e al riciclaggio dei rifiuti, ma più in generale all’uso corretto delle risorse, del risparmio e del riuso.

Le 12 classi finaliste sono state selezionate da un’apposita giuria a seguito dell’esame dei video e dei filmati realizzati dalle scuole. Per questa attività riconoscimenti in denaro sono stati assegnati alla IV A di Casa del Duca (Portoferraio), alla 2° della scuola media di Marciana Marina (100 euro ciascuna), alla 2° A della scuola San Rocco di Portoferraio e alla 1°-5 di Marciana (70 euro ciascuna).

Durante la giornata finale svoltasi a Le Ghiaie, tutte le classi presenti hanno partecipato alla prima fase delle gare, con una batteria di schede didattiche da elaborare. Quattro di loro hanno poi avuto accesso alle semifinali. La 3°A della scuola Braschi di Marciana Marina ha superato la IV° A di Casa del Duca nel gioco degli equilibristi, con 4 bambini incaricati di svuotare nel giusto contenitore i rifiuti raccolti dai compagni. Mentre la 4° A della Tesei di Campo ha avuto la meglio sulla 1° A di Capoliveri nel gioco dell’eco-bowling, realizzato con bottiglie e palle riciclate.Al termine di una finale combattuta fino all’ultima domanda del gioco del rubabandiera, vincitore dell’edizione 2022/23 delle Olimpiadi del Riciclaggio è stata quindi proclamata la IV°A di Campo.

A tutti i bambini sono stati consegnati dei gadget in ricordo della giornata.Il presidente di Esa Francesco Gentili - assieme al direttore e ad altro personale incaricato di coadiuvare l’attività della giuria, ha commentato: “Un ringraziamento particolare va alle maestre e alle insegnanti per la sensibilità dimostrata e la collaborazione assicurata in questi mesi, che sono state determinanti per la riuscita del progetto”.

Presente alla giornata anche il sindaco di Portoferraio, Angelo Zini, che ha sottolineato l’importanza di educare i bambini al rispetto dei valori ambientali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo