QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
venerdì 03 luglio 2020
corriere tv
Fase 3, Zaia: «Lunedì nuova ordinanza, inasprirà misure»

desigNOS mercoledì 24 giugno 2020 ore 08:15

Un fumetto a colori per rappresentare la rinascita

Le inquietudini umane causate dalla sofferenza e dalla privazione si trasformano seguendo la logica dei colori che risponde solo alla natura



FIRENZE — Ho preso ispirazione da una bellissima frase di Angela Vece “La vita è come un pianoforte: i tasti bianchi rappresentano la felicità e i tasti neri, la tristezza ma qualunque sia il cammino della tua vita, ricorda che anche i tasti neri servono per fare musica”.

Ho intrapreso un’analogia con i colori, secondo la quale, sia la felicità (il giallo) che la paura (il blu) servono per creare la speranza (il verde). Ho voluto rappresentare il tema della speranza con i colori, perché credo sia un modo facile e immediato per raffigurare un concetto complesso come questo. 

Fin da piccoli attribuiamo ai colori le nostre emozioni e studiamo gli accoppiamenti fra loro. Ho cercato di creare una composizione da cui possano scaturire emozioni e stimoli che possano raggiungere e motivare più persone possibili.

La striscia, in origine, non era incentrata sulla difficile situazione che stiamo affrontando, tuttavia quello della speranza è un messaggio che può essere esteso a qualsiasi situazione ed è proprio questo il bello dell’arte: offrire alle persone uno specchio di ciò che hanno passato o che stanno passando, dove compararsi e ritrovarsi.

Con questa striscia volevo trasmettere positività e far capire come dalle insicurezze e dalle paure sia possibile creare qualcosa di nuovo, arricchendosi e arrivando a poter “colorare il mondo”.

Francesco Ciandri

3C Liceo Classico “Michelangiolo”, Firenze 

Tag
 
Programmazione Cinema