Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Crisanti: «Con la variante Omicron non c'è scampo per i non vaccinati»

soNOSolidale venerdì 05 novembre 2021 ore 17:02

Studenti del Saffi aggiungono 60 posti a tavola

cuochi

I ragazzi dell'alberghiero fiorentino prepareranno i pranzi solidali per gli ospiti dei centri immigrati di Scandicci e di Campi Bisenzio



FIRENZE — Gli studenti dell'istituto alberghiero Aurelio Saffi aggiungono 60 posti a tavola. Sono stati loro a preparare il pranzo per gli ospiti dei centri di Scandicci e Campi Bisenzio del Sai, il Servizio accoglienza immigrati, in un’iniziativa resa possibile grazie all’offerta generosa di due cittadini.

Già l'anno scorso era stata avviata la preparazione dei pasti solidali e l'iniziativa ha la collaborazione dei servizi sociali del Comune di Scandicci che indicano di volta in volta i destinatari della solidarietà alimentare, ripetuta a scadenze bimestrali.

“La scuola e gli stessi studenti partecipano con un entusiasmo unico", dice l’assessore alle politiche sociali del Comune di Scandicci Andrea Franceschi. "Oggi ha vinto la solidarietà, iniziative come queste rappresentano un aiuto concreto e al tempo stesso momenti importanti di sensibilizzazione e di integrazione. La nostra comunità si conferma sensibile rispetto alle esigenze delle persone con più bisogno e più disagio, e fa sentire l’affetto personale e familiare anche a chi ha la famiglia lontana migliaia di chilometri. Ringraziamo anche il Comune di Campi Bisenzio per la collaborazione e la partecipazione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo