{*/literal}{$bannerGoogleTag[$company]["desktop"]["gtm"]}{literal*}
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
A Sanremo vince il rock dei Maneskin

wiredNOS mercoledì 10 febbraio 2021 ore 16:52

Lettera a Draghi "Educazione digitale a scuola"

Lo ha chiesto il presidente del Comitato regionale per le comunicazioni della Toscana in una lettera indirizzata al presidente incaricato Mario Draghi



FIRENZE — Introdurre l’educazione digitale come materia di studio nelle scuole dell’obbligo, lo ha chiesto il presidente del Comitato regionale per le comunicazioni della Toscana, Enzo Brogi, in una lettera inviata direttamente a Mario Draghi, il presidente del Consiglio incaricato da Sergio Mattarella a formare un nuovo Governo.

La missiva è stata scritta all’indomani delle dichiarazioni di Draghi in cui si ipotizza il prolungamento del calendario scolastico per recuperare i giorni persi. “Nel mondo che ci attende, tutti, compresi i ‘nativi digitali’, hanno diritto ad una formazione consapevole e contemporanea” ha scritto il presidente del Corecom, che rileva la “centralità della digitalizzazione nei futuri investimenti previsti dal Recovery Plan e nei giorni in cui si celebrano l’impegno contro bullismo e cyberbullismo e il Safer Internet Day”.

Brogi ha aggiunto “Immagino e spero sarà stato oggetto anche di sollecitazioni da parte delle forze politiche nel corso delle consultazioni”.

Tra le iniziative portate avanti dal Corecom della Toscana c'è il progetto multidisciplinare del Patentino digitale per l’uso consapevole del web e dei social, “che ha riscontrato un alto interesse e fatto emergere un bisogno diffuso di formazione da parte di insegnanti, studenti e famiglie”. “La nostra piccola ma intensa esperienza - ha concluso Brogi augurando a Draghi buon lavoro - è a disposizione per condividere metodo, competenze e risultati raggiunti”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno