google ads
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Benigni a Papa Francesco: «Andiamo insieme alle prossime elezioni, facciamo il campo largo. Vinciamo subito»

L'anno del Covid nel docufilm con gli studenti

La proiezione del docufilm al Teatro Niccolini
La proiezione del docufilm al Teatro Niccolini

La pandemia ha travolto le loro esistenze, e adesso gli alunni delle medie dell'Ippolito Nievo raccontano la loro storia di resilienza



SAN CASCIANO IN VAL DI PESA — L'anno del Covid-19 ha travolto le loro esistenze, e adesso gli studenti delle medie dell'Ippolito Nievo di San Casciano raccontano come la pandemia li ha cambiati, in un'evoluzione all'insegna della resilienza che diventa materia di apprendimento a scuola. Pensieri, paure, riflessioni, speranze sono espressi con il sorriso dai 48 studenti della IIE e della IIIC della scuola secondaria di primo grado Ippolito Nievo coinvolti nell’indagine audiovisiva realizzata da Stefano De Martin proprio sulle ripercussioni che la pandemia ha determinato sul mondo dei giovanissimi.

Qualcuno ha confessato di aver messo da parte matite colorate per mostrarle, come ricordi sfumati, in un futuro lontano dal Covid, altri hanno rivelato di aver divorato pacchi di biscotti per riempire buchi di noia e solitudine, altri ancora si sono riversati sulla strada sotto la pioggia per sentire l’aria, e l’acqua, addosso. C’è chi ha avvertito il bisogno di tagliarsi i capelli, chi ha continuato ad annotare pensieri in libertà, scrivere, chattare e usare gli strumenti della tecnologia e della comunicazione multimediale per rafforzare relazioni e punti di contatto alternativi, necessari a tenersi rigorosamente ancorati alla realtà. 

Il filo rosso che emerge da Occhi di ragazz* - sguardi e parole al tempo del Covid è la grande risorsa umana che ha animato le ragazze e i ragazzi dell’Ippolito Nievo, capaci di far fronte e adattarsi alla complessità dell’emergenza. Il film, per la regia di Stefano De Martin, con il montaggio e le riprese di Carolina Mancini, è un progetto che si costruisce sul valore della testimonianza. E’ stato finanziato da Publiacqua, dal Comune di San Casciano e si è avvalso della collaborazione dell’Istituto comprensivo Il Principe, diretto da Marco Poli. 

Il docufilm è stato protagonista, con una doppia proiezione riservata a studenti e loro famiglie e agli insegnanti, della riapertura del Teatro Niccolini. Si inserisce nell’ambito del progetto Presente! prodotto dall’associazione culturale Il Labirinto. “I ragazzi ci hanno emozionati e sorpresi – ha dichiarato il sindaco Roberto Ciappi - hanno analizzato lucidamente aspetti negativi e positivi della pandemia, hanno compreso che la vita, pur nelle restrizioni e nel rispetto delle misure anti Covid, richiedeva di essere vissuta in tutte le sue molteplici sfumature, apprezzata e condivisa in ogni istante, attraverso lo smartphone, la Dad e qualsiasi strumento avessero a disposizione per continuare a sentirsi”. 

“E’ quella saggezza – ha commentato l’assessore alle politiche educative Elisabetta Masti - che li ha fatti crescere in fretta ma che ha dato loro strumenti e strategie di resilienza supportati sia dalla forza di volontà personale sia dalle innovative metodologie didattiche che hanno messo in campo gli insegnanti”. 

“Abbiamo omaggiato il film che ha reso protagonisti degli studenti con una doppia proiezione al Teatro Niccolini - ha aggiunto l’assessore alla cultura Maura Masini - riservata a loro, alle famiglie e ai docenti, l’evento ha di fatto riaperto il nostro amato teatro”. “E’ stata una risposta straordinaria quella offerta dalla scuola di San Casciano – commenta De Martin – che ha fatto leva sul coordinamento tra le diverse attività didattiche, diari giornalieri, mascherine artistiche, attività motoria distanziata".

Un ringraziamento è esteso da parte degli autori del progetto al dirigente scolastico Marco Poli e ai docenti Isabella Distinto, Sandra Ancillotti e Laura Gallenga, Silvia Cardini, Leonardo Donnici, Giuliana Morano. La medotologia didattica del Comprensivo di San Casciano, emersa dal prodotto audiovisivo di De Martin, sarà diffusa sulla piattaforma di Indire, Istituto nazionale, documentazione, innovazione, ricerca educativa e i canali social e You Tube del Comune Il Melograno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo