Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 20 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tutti condannati per l'omicidio di Desirée

NOSnews lunedì 31 maggio 2021 ore 22:28

L'omaggio dell'Isis Foresi ad Italo Bolano

Italo Bolano al Foresi

L'aula d'arte del plesso di Concia di Terra dedicata al maestro scomparso 8 mesi fa e alcune sue opere esposte all'interno della scuola



PORTOFERRAIO — L'istituto scolastico "Raffaello Foresi" di Portoferraio omaggia l'artista Italo Bolano a otto mesi dalla sua scomparsa. E lo fa dedicandogli l'Aula d'arte del plesso di Concia di terra, di recente realizzazione.

Continua così il rapporto fra la scuola e il maestro Bolano, un legame che si è consolidato nel tempo. Non solo Bolano ha frequentato il Liceo classico di Portoferraio, sia come studente che come docente di Storia dell'arte, ma è stato più volte invitato in veste di conferenziere, come quando, nel 2015, fu chiamato ad inaugurare l'anno scolastico con una prolusione sull'arte e la cultura.

Il preside Enzo Giorgio Fazio gli aveva proposto di allestire artisticamente il giardino della scuola di Concia. Un'idea che non si è concretizzata secondo le intenzioni e che ora, in qualche modo, trova una forma con un percorso a lui dedicato. Infatti, su un muro del plesso sono collocate alcune sue ceramiche che accompagnano fino all'Aula d'arte a lui dedicata. Mentre, nell'ampia aula polivalente, anch'essa di recente ristrutturazione, sono esposti nove dipinti dell'artista elbano.

Giovedì 3 Giugno, alle ore 11, la cerimonia si aprirà con il saluto del preside Fazio, che è stato suo alunno a Prato. 

"Lo ricordo con piacere e gratitudine – racconta - e ho sempre ammirato le sue capacità artistiche. Agli inizi del duemila lo invitai a partecipare ad una mostra che organizzai a Rothenburg ob del Tauber, in Baviera. Si trattava di un ciclo su artisti italiani emigrati in Germania, fra cui Franco Biondi e Gino Chiellino. Ricordo che i suoi colori mediterranei colpirono i visitatori e una di questi, Monika Heidingsfeder, gli disse: 'Dio benedica le sue mani, Maestro'". 

Seguirà l'intervento di Alessandra Ribaldone, moglie di Italo, che ne continua l'opera attraverso la cura dell'Open Air Museum di San Martino. Gli alunni della classe quinta Scienze applicate presenteranno la mostra virtuale su Italo Bolano.

Quindi, verrà inaugurata l'Aula d'arte a lui intitolata. La docente Enza Viceconte, coordinatrice del progetto e referente del decoro scolastico, illustrerà il percorso e gli spazi. All'iniziativa, alla quale è stata invitata l'Amministrazione comunale, sarà presente il Consiglio di Istituto al completo, per testimoniare l'importanza di un uomo di valore, di passione culturale per la sua isola. 

"Bolano ha sempre creduto – conclude Fazio - che ci può essere un modo diverso di vivere l'Elba: oltre la spiaggia e il paesaggio, esiste un patrimonio culturale e artistico fonte di attrazione e anche fattore di sviluppo economico".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo