Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
mercoledì 14 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Johnson&Johnson, l'immunologa Viola: «Nessun trambusto. Nessun caso sugli over 60»

fattiNOStri lunedì 22 marzo 2021 ore 16:03

A lezione di creatività e turismo esperienziale

Gli studenti dell'Ite Pacinotti, guidati dal dottor Villella, hanno immaginato un nuovo tipo di offerta turistica rivolta ai Millennial



PISA — Si è appena concluso il progetto “Formazione degli studenti dell’Indirizzo Turismo” che, rivolto agli studenti dell’Ite Pacinotti, aveva come obiettivo impartire prezioese conoscenze e capacità in ambiti quali il marketing turistico, il web marketing e la comunicazione, così da creare un'offerta integrata di beni culturali, ambientali, prodotti tipici dell’agricoltura e dell’artigianato locale, nonché lo sviluppo di approcci creativi e collettivi tra i vari alunni per veicolare l’importanza della sinergia tra creatività e conoscenza della materia turistica.

Gli obiettivi del progetto “Formazione degli studenti dell’Indirizzo Turismo”, coordinato dalla professoressa Marina Giannotta e tenuto dal dottor Leonardo Villella, esperto in marketing turistico (esperienziale, inclusivo, sostenibile e orientato alla gamification), erano: creare professionalità capaci di fronteggiare una domanda turistica sempre più informata; ideare prodotti turistici di nicchia in grado di incrementare il grado di integrazione dell’offerta turistica con realtà operanti in altri settori in particolare il settore agrifood, artigianato e associazioni del territorio pisano che operano silenti in ambiti legati al mondo della attività di intrattenimento.

"E’ noto a molti - ha ricordato Villella - che Pisa è contraddistinta da una ingente quantità di beni culturali e da una forte caratterizzazione a livello identitario, anche dei prodotti enogastronomici; elementi che sanciscono l’unicità del suo patrimonio culturale. Nonostante tali fattori, la provincia di Pisa non sempre riesce a valorizzare le proprie ricchezze territoriali". Secondo il dottor Villella la causa è da imputare alla "assenza di una D.M.O. (Destination Management Organization), capace di coordinare tutte le ampie risorse disponibili, e alla mancanza di una coordinata visibilità online ed offline delle ricchezze turistiche del territorio".

"Tenendo presente il trend di sviluppo del settore turistico - ha aggiunto -, le modalità di offerta turistica dei principali competitor, la presenza di nuove piattaforme legate alla ICT che agiscono con forza nelle decisioni dei viaggiatori, si rende necessario agire nella direzione di un approccio innovativo nella modalità di presentazione dell’offerta turistica, mantenendo alta l’attenzione per il turismo inclusivo e sostenibile".

Villella ha così scelto la strada dell’experiential marketing, per fornire agli alunni conoscenze in grado di incuriosire e coinvolgere il consumatore in modo diretto, facendo appello alla sua esperienza sensoriale e alla sfera emotiva. I ragazzi delle classi terze e quarte dell’Indirizzo Turismo dell’Ite Pacinotti si sono cimentati in attività di progettazione di prodotti con inversione del paradigma del sistema turistico, passando da un turismo “Place Based” ad un turismo “Experience Based”. Basandosi su intense attività di brainstorming e di cooprogettazione hanno dato alla luce diversi prodotti turistici semilavorati che hanno come target “i Millennial”.

L’obiettivo del corso era motivare, provocare, ispirare e rimettere al centro una nuova idea di approccio al prodotto turistico. Durante le lezioni gli alunni delle classi terze e quarte dell’Indirizzo Turismo dell’Ite Pacinotti, hanno appreso che attraverso la creatività si possono raggiungere obiettivi da molti ritenuti inaccessibili, creando soluzioni innovative per un turismo inclusivo e sostenibile in grado di divertire, emozionare e appassionare il nuovo turista appartenente a un pubblico evoluto ed esigente come i Millennial.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo