google ads
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

desigNOS martedì 27 giugno 2023 ore 12:03

Studenti rivisitano la moda vintage alla Selection

Anni '80, contaminazioni denim, atmosfere british e coloniali, 7 giovani designer internazionali reinterpretano capispalla che hanno fatto la storia



FIRENZE — A Firenze in occasione della Vintage Selection e Pitti Filati, la Fortezza da Basso ospita dal 28 al 30 Giugno la Vintage Reloaded, creative exhibition con outfit realizzati dai giovani designer a partire dai capispalla messi a disposizione dal brand moda fondato nel 1978, parte di Max Mara Fashion Group.

I capi iconici di Pennyblack rivisitati dagli studenti di Accademia Italiana. L’allestimento sarà visibile a tutti i visitatori della manifestazione, dopo di che i capi saranno custoditi da Accademia Italiana in una delle sedi fiorentine.

Tra i sette studenti internazionali del biennio specialistico in Fashion Design and Management che hanno preso parte al progetto didattico, coordinato dal docente Rodolfo Bargelli, c’è anche una vincitrice: Ambré Congre, 23 anni proveniente dal Nord est della Francia, ha colto lo spirito intergenerazionale di Pennyblack, raccontando il rapporto madre-figlia nella reinterpretazione di un raincoat vintage, lasciandosi ispirare dalla fantasia di un viaggio in camper insieme nel Regno Unito. Come premio la ragazza ha avuto l’opportunità di passare una giornata in azienda durante la preparazione della nuova collezione presso la sede Pennyblack di Reggio Emilia.

Ad aprire il percorso didattico una visita all’archivio storico di Max Mara Fashion Group, che ospita capi che hanno fatto la storia del brand, ma anche pezzi da collezione di alcune tra le più rinomate maison, come Chanel, Dior, Yves Saint Laurent, outfit di grande valore donati o acquistati all’asta nel corso degli anni. A guidare gli studenti nel tempio della moda, dove prendono ispirazione i creativi del gruppo, Laura Lusuardi, indiscussa personalità della moda, da 50 anni in Max Mara Fashion Group, che ha visto nascere i capi più iconici.

Al termine della visita in archivio storico, alcuni capi vintage tra parka, giacconi, raincoat, piumini e giacche doppiopetto, sono stati assegnati agli studenti. Gli elementi caratterizzanti, come l’influenza British, l’ispirazione sailor o coloniale, sono stati rivisitati nei progetti di upcycling, in un mix match con lo stile outdoor, urban o anche orientale. A condurre le scelte creative l’etica del riuso dei materiali, nel rispetto dell’ambiente, ma anche della filosofia del brand.

“Crediamo molto in questa operazione: da un lato un marchio iconico e dall’altro una giovane generazione di designer che vede nelle nuove pratiche, come l’upcycling, una forma nobile di progettazione”, dichiara Alessandro Colombo, Managing Director AD Education per l’Italia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo