QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
lunedì 21 settembre 2020
corriere tv
Di Battista a Bari: «Il Movimento 5 stelle deve ricostruire la propria identità»

NOSnews venerdì 11 settembre 2020 ore 15:23

Libri di testo in braille per ragazzi non vedenti

Il servizio, offerto e curato dalla stamperia regionale, è a costo zero per le famiglie toscane, i testi sono stampati su carta o in formato digitale



FIRENZE — Libri di testo accessibili a tutti anche per i bambini e ragazzi non vedenti dell’intera Toscana che da lunedì 14 settembre entreranno nelle loro classi, avendo in mano i primi volumi braille di tutti i libri di testo, al pari dei loro compagni. In tre mesi, da giugno ad agosto, sono stati realizzati 137 libri, corrispondenti a più di 1.000 volumi braille.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla Stamperia Braille della Regione Toscana, che da anni offre un servizio fondamentale ai non vedenti, che frequentano le scuole toscane, dalle Primarie alle Superiori. Ogni anno, i libri scolastici adottati dai loro insegnanti vengono trascritti in braille appositamente per loro e stampati su carta o in formato digitale, per andare incontro alle diverse esigenze di alunni e studenti. Il servizio, offerto e curato in ogni dettaglio dalla stamperia regionale, è a costo zero per le famiglie toscane.

Per tutta l'estate, nonostante le difficoltà determinate dall'emergenza Covid, il personale della stamperia ha realizzato le trascrizioni e provveduto alla stampa e all'invio dei volumi braille nelle scuole o direttamente alle famiglie.

Tag
 
Programmazione Cinema