Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Migranti, Draghi: «Più coinvolgimento dei Paesi europei, i flussi legali sono una risorsa, non una minaccia»

Studenti del Cuoio vincono "Amici per la pelle"

I ragazzi dell’Istituto Leonardo Da Vinci si aggiudicano il primo premio del concorso promosso da UNIC-Concerie Italiane e Lineapelle



CASTELFRANCO DI SOTTO — In questa pandemia i bambini sono stati tutti dei super eroi. È proprio vero.

È questo il cuore del messaggio espresso nell’opera realizzata dagli studenti Istituto Comprensivo “Leonardo da Vinci” di Castelfranco di Sotto che ha vinto il primo premio del concorso "Amici per la pelle", nella decima edizione dedicata al tema “ Tattoo Tan – Il 2020 sulla tua pelle”.

Il progetto didattico promosso da UNIC-Concerie Italiane e Lineapelle quest’anno invitava gli studenti partecipanti ad esprimere le sensazioni vissute durante la pandemia, attraverso la forma creativa dei manufatti in pelle abbinata all’arte del tatuaggio.

Le scuole partecipanti provengono come al solito dai principali distretti conciari italiani. Quest’anno, a causa dei problemi organizzativi legati all’emergenza sanitaria, erano 7: una dalla Lombardia, una da Solofra, 5 dalla Toscana. Più, fuori concorso, l’ISISS Ronca di Solofra.

I ragazzi coinvolti sono stati circa 500 e le loro opere sono state esposte durante i tre giorni dell’evento fieristico milanese Lineapelle.

A votare le opere migliori sono stati una Giuria Speciale e il pubblico online, che ha potuto esprimere la propria preferenza con un Like sulla creazione o video preferito sulla pagina Facebook di UNIC - Concerie Italiane.

La Giuria Speciale, composta da conciatori ed esperti del mondo della pelle, stilisti, docenti di università e scuole moda, ha espresso la propria preferenza valutando lavori e video in base all’idea da cui sono nati i progetti: il primo posto è andato all’opera “TUTTI EROI” dell’Istituto “Leonardo da Vinci” di Castelfranco.

“Non è la prima volta che Castelfranco vince il concorso Amici per la pelle, ma è sempre una grande emozione e soddisfazione– ha commentato il sindaco Gabriele Toti -. Sono felice poi che il progetto sia tornato dopo lo stop dovuto alla pandemia. La creatività dei bambini non dovrebbe conoscere limitazioni e non deve fermarsi nei momenti difficili, anzi. La fantasia e l'espressione artistica hanno bisogno di essere sempre stimolati, hanno sete di occasioni per prendere forma e diventare creazione. In questo contesto Amici per la pelle può essere uno strumento importantissimo per i ragazzi, per aiutarli a comunicare le proprie emozioni dopo un lungo periodo di privazioni e di allontanamento dalla socialità. Complimenti ai ragazzi e ai loro insegnanti per questo ottimo risultato”.

“Sono entusiasta del lavoro instancabile delle nostre scuole. In tutte le difficoltà affrontate in questi quasi due anni di pandemia, gli studenti e le insegnanti non si sono dati per vinti e hanno dato del loro meglio per continuare le attività, spesso interrotte per cause di forza maggiore. E l’impegno ha dato i suoi frutti – ha commentato l’assessore alla Scuola, Ilaria Duranti - . Il ritorno di Amici per la pelle porta con sé questo spirito di perseveranza e tutta la voglia che i ragazzi hanno di esprimersi attraverso la creatività, l'arte, la manualità”.

“Una vittoria che ha emozionato i ragazzi e i docenti che hanno collaborato e costruito insieme il manufatto che è stato poi consegnato per la fiera – ha aggiunto il dirigente scolastico, Sandro Sodini - . Nonostante le difficoltà oggettive organizzative legate alla pandemia e alle misure di sicurezza che sono state attuate, il progetto ha impegnato con entusiasmo le classi seconde dello scorso anno. Ringrazio le professoresse Giorgi, Stingo e Nieri e, soprattutto, le alunne e gli alunni a cui va il primo premio”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo