Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
mercoledì 14 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Johnson&Johnson, l'immunologa Viola: «Nessun trambusto. Nessun caso sugli over 60»

NOScienza sabato 03 aprile 2021 ore 11:24

L’Osservatorio del Chianti realizza un videogioco

L’operatore Marco Merico e l’astrofisica Silvia Giomi hanno curato la realizzazione di un videogioco interattivo rivolto ai ragazzi in età scolastica



BARBERINO TAVARNELLE — Il 9 Aprile le lancette del tempo segneranno l’anno 3308, un pilota buffo e maldestro e una giovane e appassionata astrofisica daranno vita ad un gioco interattivo. L’Osservatorio Polifunzionale, diretto dal responsabile scientifico Emanuele Pace, presenta così il primo videogioco educativo per ragazzi e adulti curato dagli esperti del Chianti.

Si chiama “Spazioporto Galilei: Anno 3308” ed è la prima puntata di un viaggio nello spazio che solcherà pianeti e satelliti del sistema solare in diretta twitch venerdì 9 aprile alle ore 20.30 (live.divulgazioneopc.it). Il videogioco è stato pensato come un’attività rivolta a ragazzi dagli 8 anni in su e adulti curato dalla coppia Marco Merico e Silvia Giomi, rispettivamente operatore dell’Osservatorio Polifunzionale del Chianti e astrofisica volontaria all’Opc con la partecipazione all’evento in diretta che inaugurerà il viaggio iperspaziale del sindaco David Baroncelli. La formula in streaming prevede il coinvolgimento attivo del pubblico che potrà intervenire ponendo domande in diretta alle quali risponderà l’astrofisica Silvia Giomi.

“Il videogioco si presenta come una simulazione di esplorazione spaziale ambientata nel 3308 - hanno detto gli organizzatori - il viaggio prende il via con l’astronave Endurance che partirà da una base in orbita intorno alla Luna, di nome Galileo Galilei, viaggeremo alla velocità della luce intorno al Sole e ai pianeti del sistema solare e atterreremo anche su alcuni satelliti, esploreremo gli anelli dei giganti gassosi, tenteremo di avvicinarci il più possibile alla superficie del Sole, tra gli archi coronali”.

Da una base in orbita intorno alla Luna l’astronave condotta da un intrepido ma impacciato pilota, il comandante Tou, prende il via l’avventura spaziale online. A fargli da guida la supermind connessa dal pianeta Terra, l’astrofisica Silvia, impegnata a descrivere ogni azione del viaggio e creare divertenti gag con il goffo Tou. Il sindaco Baroncelli, che negli sviluppi successivi del viaggio sarà presente nel progetto con il suo avatar, interverrà per introdurre l’attività che "ha la funzione di trasferire conoscenze scientifiche in modo giocoso e divertente, appassionare e incuriosire grandi e piccini utilizzando i linguaggi della cultura digitale”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo