QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
giovedì 03 dicembre 2020
corriere tv
Usa, Babbo Natale dietro un vetro incontra i bambini con la mascherina

NOSnews sabato 25 gennaio 2020 ore 09:40

Open day alla scuola “Futura” di Ivo Mancini

Ivo Mancini

Una settimana per conoscere la scuola di meccanica. L'imprenditore: «Già alle medie dare la possibilità di coltivare passione e talento»



SANTA CROCE SULL'ARNO — Una scuola di meccanica aperta a tutti i ragazzi che vorranno dimostrare il loro talento, migliorarlo e applicarlo in un contesto manifatturiero sempre più povero di nuove leve altamente professionali. È l'obiettivo dell'imprenditore 85enne Ivo Mancini, di Fucecchio (Firenze), attraverso la propria azienda Futura Lavorazioni Meccaniche di Santa Croce sull'Arno (Pisa) dove, dal 6 al 13 febbraio, organizzerà una settimana di open day rivolta principalmente ai genitori e ai ragazzi che frequentano la terza classe della scuola secondaria inferiore. In un periodo in cui i giovani sono chiamati a scegliere il loro cammino alle superiori, Mancini propone un nuovo modello di formazione. L'imprenditore, a dicembre 2018, ha aperto nella sua azienda, a proprie spese, una scuola di meccanica con macchinari altamente innovativi e un investimento di alcuni milioni di euro. La sua attività, da allora, è stata raccontata anche da servizi giornalistici e televisivi di livello nazionale, con tanto di lettera al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e interessamento da parte del Quirinale che si è messo in contatto telefonico, tramite i propri funzionari, con l'azienda.

Secondo il pensiero di Ivo Mancini, «da ormai molti anni i giovani hanno grosse difficoltà a capire quello che dovrebbe essere il loro futuro, specialmente i giovani con poca predisposizione allo studio. Colui che comunemente è definito “somaro” è solo un giovane il quale, aiutato e stimolato al momento giusto, potrebbe diventare un piccolo o grande imprenditore di successo, oppure un buon tecnico».

Mancini racconta la sua esperienza: «Anche io ero un ragazzino che non era portato per lo studio, ma avevo talento – spiega – ma se le aziende non si aprono ai giovani studenti, questi non potranno mai capire quale sia il loro futuro o la loro predisposizione. Non bisogna dimenticare che il talento si nasconde fra coloro i quali conoscono il mondo del lavoro il prima possibile». Per questo motivo il titolare della Futura Lavorazioni Meccaniche ritiene che bisogna intervenire sui giovani prima delle scuole superiori, perché potrebbe essere già tardi. «Non chiudo però la porta della scuola anche agli adulti, purché dimostrino di avere passione e vocazione – afferma Mancini – perché comunque il mercato richiede professionisti come aggiustatori e montatori difficilmente reperibili».

L'open day si terrà tutti i giorni, sabato e domenica esclusi, dalle 17 alle 20. Gli interessati potranno visitare la scuola Futura e l'azienda CM Tannery Machines così da vedere cosa è capace di fare un ragazzo con passione e talento. Giovedì 13 febbraio, per l'ultimo appuntamento, alle 16 si terrà un evento finale a cui saranno presenti l’assessore regionale all'istruzione, Cristina Grieco, e altre importanti personalità.

Tag
 
Programmazione Cinema