Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 20 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Italia-Galles: la giornalista Rai del Tg1 travolta dall'entusiasmo dei tifosi

Su la maschera, premiati i video degli studenti

Imprese cooperative al tempo della pandemia: premiati gli istituti Raffaello (Pistoia), Barsanti (Massa) e la scuola primaria di Piazza al Serchio



PISTOIA — Il video Divertiamoci con le mascherine dei ragazzi di una terza media dell'Istituto Raffaello di Pistoia ha ottenuto la menzione speciale al concorso Su la Maschera!  promosso da Confcooperative Toscana e Federazione toscana banche di credito cooperativo, in collaborazione con l’ufficio scolastico regionale.

Obiettivo del progetto, valorizzare e far conoscere, attraverso i video, obiettivi e strategie delle Imprese cooperative simulate (Ics) o delle Associazioni cooperative scolastiche (Acs), nate per diffondere la cultura della cooperazione nelle scuole nell’ambito del progetto Verso Toscana 2030. Alla quinta edizione del concorso hanno partecipato 32 scuole, con 1.206 studenti. Questa mattina si è svolta la premiazione online. 

Nella categoria Giuria degli esperti è stato premiato il video “L’Unione fa la forza” della scuola primaria di Piazza al Serchio, mentre il voto dal pubblico, con i “mi piace” sui social di Confcooperative Toscana è andato all’impresa cooperativa simulata 3D on demand dell’Istituto tecnico professionale Barsanti di Massa.

Alle scuole vincitrici del concorso sono stati assegnati pacchetti di consulenze (erogate da società di servizi e cooperative del sistema Confcooperative) per lo sviluppo dell’attività dell’Acs e delle Ics, che saranno individuate con particolare attenzione al tema dell'innovazione digitale (ad esempio per aiutare nella realizzazione di un sito, nel promuovere le proprie attività, nell’utilizzare al meglio i social, per conoscere i segreti della raccolta fondi).

"L’idea del concorso Su la Maschera - commenta Claudia Fiaschi, presidente di Confcooperative Toscana- è stata quella di invogliare le scuole ad una restituzione delle attività svolte o in svolgimento anche durante la fase dell’emergenza e ringraziamo tutti gli studenti e gli insegnanti che hanno partecipato per l’impegno e per tenacia con cui hanno saputo portare a termine il lavoro. I video in concorso ci dimostrano ancora una volta come le attività delle Ics possono permettere ai ragazzi di acquisire tante diverse competenze e di dare il proprio contributo allo sviluppo della propria comunità”.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo