Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
martedì 17 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Azovtsal, il momento in cui i combattenti ucraini lasciano l'acciaieria dopo il lungo assedio

"Siete il nostro orgoglio e la nostra speranza"

Così dal Consorzio Toscana Manifatture e dal calzaturificio Buttero, nel donare 22 "tablet natalizi" agli alunni della prima classe del Checchi



FUCECCHIO — Affacciarsi dalle finestre della prima classe dell’Indirizzo Tecnico Tecnologico Calzature dell'Istituto Checchi Fucecchio mette già di buon umore. Il sole che si staglia sulla facciata della Chiesa Collegiata e su piazza Vittorio Veneto fa da cornice ai volti di questi ragazzi pieni di speranza nel futuro. E questo è ciò di cui abbiamo oggi più bisogno.

Così, per questo Santo Natale, il calzaturificio Buttero di Stabbia – Cerreto Guidi (Firenze) -, ha deciso di destinare quanto normalmente impiegato per l’acquisto delle strenne natalizie a clienti, fornitori e collaboratori, ai ragazzi della nostra scuola, più che mai penalizzata da questo difficile momento.

“In un anno così particolare e complicato per l’insegnamento, dare un segnale di questo genere ci sembrava la cosa più giusta da fare – spiega Luca Sani, Ceo di Buttero Srl, nonché presidente di Consorzio Toscana Manifatture –. Questo vuole essere solo l’inizio di un processo di interazione tra studenti, aziende e Consorzio che farà da collante. Per raccontare, per dirvi delle cose, per farci raccontare da voi le vostre esperienze e in questo momento di didattica a distanza ciò diventa ancor più essenziale. Ci auguriamo così di innescare questo meccanismo in questa prima classe di indirizzo calzaturiero a livello nazionale, nata a Fucecchio e che rappresenta il nostro orgoglio. E ogni anno penseremo a qualcosa, ad uno strumento di lavoro e di studio in più. Spero che anche gli altri calzaturifici componenti del Consorzio prenderanno esempio da noi e vogliano dare seguito a questa nostra operazione perché la scuola è il nostro futuro ed investire su ragazzi che si appassionano al mondo della calzatura significa investire su noi stessi”.

Agli studenti è stato regalato un tablet di ultima generazione corredato da cover in pelle di tutti i colori marchiate Buttero e Consorzio Toscana manifatture nonché un cloud dedicato per favorire l’interazione futura tra scuola e aziende.

Alla cerimonia di consegna era presente l’assessore alla Scuola e vicesindaco, Emma Donnini e il sindaco di Fucecchio, Alessio Spinelli. “Credo che la cosa migliore sia quella di ritornare un po’ alla manifattura, all’artigianato locale – ha detto il primo cittadino - perché il profumo della pelle, l’odore che si respira in queste aziende è la cosa più bella che c’è. Noi veniamo da lì, e quindi la Toscana nel mondo deve riconquistare questa grande posizione e grazie a questa scuola, a questo indirizzo, saranno formati i nuovi tecnici nel mondo della calzatura e come amministrazione comunale ne vado particolarmente orgoglioso e invito i giovani a venire a visitare il Checchi”.

La consegna dei tablet è avvenuta anche alla presenza della dirigente scolastica dell’Istituto A. Checchi di Fucecchio, Genny Pellitteri - “Abbiamo in serbo per voi tante attività da proporre nei prossimi anni, abbiate fiducia in chi vi accompagnerà” ha sottolineato -, all’amministratore delegato di Pratika Group e vice presidente del Consorzio Toscana Manifatture, Aldo Bertoncini, che si è detto “emozionato nel vedere così tanti ragazzi sognare un futuro nella calzatura, non vi deluderemo”, e del direttore del Consorzio Toscana Manifatture, Gianluca Papini, il quale ha spronato i giovani: “Questo indirizzo deve servire a darvi delle basi digitali, tecnologiche, domotiche, per quelli che sono i valori del distretto perché speriamo che acquisirete conoscenze da spendere in quella che è tutta la filiera del distretto, dalle concerie alle pelletterie, ai calzaturifici. E la digitalizzazione riguarda tutta la filiera. Un bagaglio culturale importante da spendere dove vorrete”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo