Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Crisanti: «Con la variante Omicron non c'è scampo per i non vaccinati»

fanNOScuola giovedì 25 novembre 2021 ore 19:06

Violenza sulle donne, docenti a scuola dalla polizia

Nella Giornata contro la violenza sulle donne i docenti delle scuole fiorentine sono andati a lezione dal questore che ha illustrato dati e criticità



FIRENZE — Il questore di Firenze, Filippo Santarelli, ha presenziato l’incontro dal titolo “Tisp and Tricks: suggerimenti e strategie per costruire insieme la sicurezza delle donne” con i docenti delle scuole secondarie fiorentine, insieme al dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Roberto Curtolo, al dirigente della polizia anticrimine della questura di Firenze Alfonso Di Martino e al funzionario dell’Ufficio Vittime Vulnerabili, Nadia Giannattasio.

Il Questore Santarelli ha ribadito l’importanza di affrontare la sfida di convincere le vittime di violenza di genere e tutte le persone in difficoltà a rivolgersi ai professionisti delle forze di polizia, denunciando per essere ascoltate, guidate e protette. Un fondamentale strumento di prevenzione del fenomeno è il cosiddetto “Ammonimento del Questore” grazie al quale, in relazione ai casi trattati con questa misura, è emerso negli ultimi anni una significativa diminuzione delle problematiche. Le istanze di ammonimento presentate nel capoluogo toscano, nel primo semestre del 2021, sono aumentate del 14% rispetto a quelle dello stesso periodo dell’anno precedente.

Il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Roberto Curtolo ha invece evidenziato che tutti i docenti, come istituzione scolastica, non solo hanno il delicato compito di educare i giovani, ma anche quello di cercare aiuto negli specialisti della polizia laddove si abbia percezione di una qualsiasi tipologia di reato, anche tra le mura domestiche. In questo modo la scuola può essere un tramite fondamentale per intraprendere un percorso finalizzato a prevenire e contrastare la violenza di genere.
 Alfonso Di Martino, ha spiegato il motivo per il quale oggi la polizia abbia organizzato gli eventi in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne, coinvolgendo operatori sanitari dell’Asl e docenti delle scuole fiorentine: entrambi costituiscono una sorta di sentinella indispensabile per segnalare questa tipologia di reati alle forze di polizia.

Nadia Giannattasio ha poi illustrato nello specifico il fenomeno della violenza di genere, evidenziando l’importanza della formazione professionale con la quale vengono preparati e sensibilizzati gli agenti nonché i possibili strumenti di prevenzione all’interno del contesto scolastico.

Al termine dell’incontro un istruttore di difesa personale della polizia, il sovrintendente capo coordinatore Marco Lucchetti, ha illustrato una serie di consigli pratici rivolti ai docenti, per sensibilizzare i giovani, su come prevenire in sicurezza episodi di violenza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo