QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
mercoledì 03 giugno 2020
corriere tv
Maltempo, fitta grandinata e allagamenti in Val Seriana

fanNOScuola giovedì 30 aprile 2020 ore 23:03

​Dopo il Telelavoro avremo il Telestudio?

Tele conferenza sul tema sicurezza in era Covid-19 nella giornata Mondiale su Sicurezza e salute.



PISA — “Enfatizzare e temere il rischio non è tutto: la chiave sta nel trovare un equilibrio che ci permetta di non rinunciare ai nostri obiettivi”. Queste le parole con cui ieri il prof. Roberto Curtolo che, con la dott. Teresa Madeo, rappresentava l’Ufficio Scolastico regionale, si è presentato a oltre sessanta ragazzi toscani, in occasione della Giornata mondiale per la sicurezza e la salute sul lavoro, quest'anno inevitabilmente condizionata dall'emergenza coronavirus.

A chilometri di distanza gli uni dagli altri, alunni e docenti hanno dimostrato ancora una volta che lavorare a distanza non solo è possibile, ma può anche permettere l'interazione con ospiti inediti: assai prezioso è stato il contributo apportato dai referenti di Saint Gobain e Sofidel, due multinazionali che rapidamente si sono dovute adattare alle restrizioni per minimizzare i rischi di contagio da Covid-19. 

Si è parlato di reperimento del materiale sanitario, di corsi di formazione, di gestione del budget. Insomma, molti degli studenti presenti non hanno mai avuto un contatto così diretto con il mondo dei “grandi”, e questo non ha fatto altro che confermare la validità dei mezzi digitali. Se lavorare da casa è un’alternativa possibile, produttiva e sicura, perché non approfittarne?

Francesco Meduri e Anna Eisinberg dell’Istituto Italiano Sicurezza, organizzando l’evento  hanno reso tutti noi partecipanti (studenti, professori, giornalisti) più consapevoli, riuscendo a regalarci anche qualche sorriso. Come quando un dirigente regionale ci ha confessato, mostrandoci un “occhio nero”, di avere avuto un piccolo incidente domestico per un’improvvida distrazione. Confessione tanto più pragmatica in questa Giornata sulla sicurezza e salute. Certo, non si può rinunciare ai propri obiettivi, anche in cucina, ma l'equilibrio è importante. Soprattutto per le pentole sugli scaffali.

Tommaso Becchi, 4C, Liceo Classico Michelangiolo, Firenze

Tag
 
Programmazione Cinema