google ads
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del presunto attentatore ripreso da un partecipante al raduno di Trump
Il video del presunto attentatore ripreso da un partecipante al raduno di Trump

Educazione alla natura, 50 scuole coinvolte

Ecco tutte le scuole che hanno partecipato al progetto dell'Asl che ha coinvolto 2.800 alunni e 100 docenti



PROVINCE DI LIVORNO E PISA — Nell’anno scolastico appena concluso sono state circa 50 le scuole primarie e secondarie ad aver partecipato al progetto didattico multidisciplinare dell’Educazione e Promozione della Salute dell’Azienda USL Toscana nord ovest “Il Mondo e gli Atri Animali”, coinvolgendo complessivamente nelle province di Pisa e Livorno 140 classi e arrivando a formare circa 100 docenti e poco meno di 2.800 alunni, come spiega l'Asl Toscana nord ovest attraverso una nota.

In particolare a partecipare sono stati:
- a PISA e provincia gli istituti comprensivi Fucini, Fra Domenico da Peccioli di Peccioli, M. L. King di Calcinaia – Fornacette e Carducci di Santa Maria a Monte, il liceo artistico Russoli, il liceo Carducci e l’Ipsia Pacinotti di Pontedera;
- a LIVORNO gli istituti comprensivi Don Angeli, Micali, Benci/Borsi, Santo Spirito, Santa Teresa del Bambin Gesù, Mazzini e Carducci;
- nelle VALLI ETRUSCHE gli istituti comprensivi Cassola e Guerrazzi di Cecina, Borsi di Donoratico, Griselli di Montescudaio, Alighieri/Solvay di Rosignano Marittimo, 1 e 2 di Piombino, Mascagni di San Vincenzo.

“Da quasi 10 anni – spiega Luigi Franchini, responsabile Educazione e Promozione della Salute Area Sud della Azienda USL Toscana nord ovest – è operativo nelle scuole delle province di Pisa e Livorno, il Progetto didattico “Il Mondo e gli Atri Animali” ideato e realizzato con la collaborazione del dottor Marco Verdone, medico veterinario del Dipartimento di Prevenzione. Si tratta di un progetto finalizzato a offrire strumenti di conoscenza per ampliare la visione del mondo attraverso la mediazione degli animali, stimolando un approccio globale ai temi della salute, biologia, ambiente, alimentazione, educazione, etica, in una visione “One Health” come indicato dall’Organizzazione mondiale della Sanità”.


Nel corso degli anni, in base alle esperienze maturate e alle sollecitazioni ricevute da docenti e alunni, il progetto si è strutturato in sette possibili moduli, corrispondenti ad altrettanti percorsi didattici differenziati e interconnessi che, in modo flessibile, cercano di adattarsi elle esigenze e alle necessità educative delle varie realtà scolastiche. 

Dopo una formazione preliminare dei docenti sui vari temi affrontati dal progetto, le classi possono scegliere un percorso tra i seguenti moduli: Lettura di due libri didattici (19 classi, circa 350 alunni), Santuario Pelagos (43 classi, oltre 800 alunni), Fauna selvatica (8 classi, circa 160 studenti), Introduzione al kayak (9 classi, circa 200 alunni), Filiere animali (7 classi, circa 150 studenti), Animali d’affezione e “Junior”: il cane in classe (46 classi, oltre 900 alunni).


Gli incontri in classe sono realizzati grazie anche al contributo offerto da alcune istituzioni pubbliche oltre che da associazioni e privati che mettono a disposizione specifiche competenze. 

In tal senso si inserisce il recente accordo di collaborazione sottoscritto da Azienda USL Toscana nord ovest assieme alla Direzione Marittima della Toscana – Capitaneria di Porto di Livorno, Ufficio Scolastico Regionale Toscana – AT Ufficio VIII Livorno, ARPAT e Società Nazionale Salvamento, finalizzato a “Promuovere percorsi di educazione e promozione della salute nella provincia di Livorno con particolare riguardo alla sicurezza in mare e al rispetto delle risorse eco-sistemiche marino-costiere”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo