{*/literal}{$bannerGoogleTag[$company]["desktop"]["gtm"]}{literal*}
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
A Sanremo vince il rock dei Maneskin

A scuola di impronta del tran tran sull'ambiente

raccolta differenziata

La quotidianità umana ha impatto sull'ambiente circostante. Sì ma quanto e quale? Ecco il progetto didattico per imparare l'intelligenza ecologica



PISTOIA — La quotidianità umana, il tran tran di ciascuno, ha impatto sull'ambiente circostante. Sì ma quanto e quale? Ecco il progetto didattico per imparare l'intelligenza ecologica. Coinvolge circa 200 ragazzi delle scuole pistoiesi il percorso formativo Viaggi in città, per le vie della sostenibilità realizzato dai protagonisti storici della realtà ambientale pistoiese come Alia Servizi Ambientali SpA, Publiacqua e Water Right Foundation con il patrocinio del Comune di Pistoia.

Sono iscritti al progetto didattico 3 Istituti comprensivi, 4 scuole con 8 classi che lavoreranno sia in aula che in remoto. Il tema generale affrontato quest’anno è lo sviluppo della capacità di apprendere gli effetti delle attività umane sull’ambiente al fine di maturare una intelligenza ecologica, competenza che si intreccia con il senso civico del rispetto degli ambienti e delle persone.

Le proposte didattiche sono incentrate su due temi dell’educazione ambientale e civica: produzione e consumo di acqua, con tre appuntamenti che hanno lo scopo di far conoscere il lavoro necessario per la potabilizzazione e la distribuzione dell’acqua, sensibilizzando al consumo responsabile; riciclo e economia circolare con un approfondimento, in ambiente virtuale, su 15 materiali diversi, raccontando il ciclo di ciascun rifiuto da quando viene prodotto fino alla sua trasformazione all’interno degli impianti.

A conclusione dei laboratori le classi partecipanti vivranno un appuntamento live in cui studentesse e studenti si cimenteranno in un gioco interattivo, in collegamento dalla scuola o da casa, nel rispetto delle misure nazionali adottate per il contenimento epidemiologico.

"Continuiamo a lavorare con proposte didattiche ambientali e civiche – sottolinea l'assessore all'educazione del Comune di Pistoia Alessandra Frosini - per sensibilizzare la scuola sui temi a noi cari, in continuità con la scelta di eliminare la plastica dalle mense scolastiche e utilizzare l'acqua attraverso l’uso delle borracce".

"E' importante continuare quanto già fatto negli anni passati – dice l'assessore all'ambiente Gianna Risaliti - e per questo il servizio ambiente ha condiviso anche per quest'anno il progetto di didattica integrata, arricchendolo di un ulteriore percorso legato alla trasformazione del servizio di raccolta dei rifiuti in atto". Proprio a questo proposito Alia Servizi Ambientali SpA ha affiancato il progetto educativo la consegna massiva agli oltre 6mila ragazzi delle scuole presenti sul territorio comunale di un kit didattico/informativo per spiegare i principi della raccolta differenziata e dell’economia circolare. Per maggiori informazioni inviare una mail a: info@maieutike.net

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno