Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Jacobs: «Sono solo nato in Texas, l'Italia è la mia Nazione». Tamberi: «Sono l'uomo più felice al mondo»

NOScorner lunedì 26 aprile 2021 ore 09:51

Scuole tedesche e scuole italiane a confronto

Il sistema scolastico tedesco ed il sistema scolastico italiano messi confronto dopo una esperienza di una studentessa italiana in Germania



PISA — È incredibile quanto differenti possano essere tra di loro le scuole e i sistemi scolastici dei paesi europei. Una mia cara amica ha trascorso un periodo di studio in Germania e così, incuriosita, l’ho voluta intervistare per scrivere un articolo su alcuni aspetti diversi dei due sistemi scolastici. Cominciamo dai tipi di scuola.

In Germania ne esistono tantissimi tipi. Il primo livello, quello delle scuole elementari, lo studio dura dai quattro ai sei anni. All'inizio, generalmente, non vengono assegnati voti. Quando gli alunni passano alle scuole secondarie, possono scegliere tra tre indirizzi diversi, che corrispondono al loro rendimento e alle loro possibilità.

Il Gymnasium, corrisponde ai Licei italiani, che può essere frequentato dagli alunni con un buon rendimento scolastico.

La Hauptschule, corrisponde alle scuole professionali; qui gli studi qui continuano dalla classe 5 alla 9; ci sono molte lezioni pratiche e, dopo il diploma, lo studente può continuare gli studi e frequentare le lezioni e, parallelamente, lavorare in qualche azienda.

Nella Realschule, che corrisponde agli istituti tecnici, la formazione di solito dura un anno in più ma, dopo essersi diplomato in questo tipo di scuola, l'alunno può avere diverse scelte, compresa la possibilità di lavorare nel servizio civile (livello medio) o di studiare per una particolare professione.

Esiste anche un altro tipo di scuola, la Gesamtschule, dove gli studenti possono scegliere il proprio indirizzo dopo la decima classe.

L’ultima fase dell'istruzione scolastica superiore in Germania si chiama Sekundarstufe II e comprende i gradi superiori della scuola (da 10 a 12 classe, in rari casi anche la 13). Al termine, se ha successo, lo studente riceve il Diploma che certifica il completamento degli studi d’istruzione secondaria.

Anche nelle modalità del giudizio e nell’assegnazione dei voti troviamo delle differenze rispetto al sistema italiano. In Germania i voti vanno dall’uno al sei: il voto più alto è “1”, il “2” corrisponde a nove/otto, il “3” al sette, il “4” al sei, infine il “5” equivale al cinque italiano e il “6” al quattro/ tre ecc. In Germania esistono anche voti intermedi, con i segni ‘’+’’ oppure ‘’-’’, ma non risultano in pagella, così come in Italia.

Infine le interrogazioni. In Germania non ci sono interrogazioni! La valutazione sull'apprendimento è molto diversa da quella attuata in Italia. Nel piano didattico la parte pratica ha molta importanza e così pure lo spazio dato alle riflessioni degli studenti. Da ricordare infine l’uso intensivo dei laboratori, sia per gli esperimenti scientifici che per quelli umanistici.

Marianna Brovchuk,

4L Liceo Linguistico ‘G. Carducci, Pisa

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo