Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

fanNOScuola martedì 20 aprile 2021 ore 13:51

Un libro per giocare con l'educazione civica

In occasione della Settimana civica l'amministrazione di Certaldo ha donato un libro agli alunni delle primarie per raccontare le istituzioni



CERTALDO — Brevi testi, attività e giochi, per una guida alla scoperta del mondo dell'educazione civica, è il dono che l'amministrazione comunale di Certaldo insieme all'Associazione genitori, questa mattina ha consegnato agli alunni delle classi prime delle scuole primarie dell'Istituto comprensivo di Certaldo e dell'istituto paritario Maria SS. Bambina: si tratta di "Gioca con l'educazione civica", edito da Federighi Editori.

La consegna, alla presenza del sindaco Giacomo Cucini e dell'assessore comunale all'Istruzione, Benedetta Bagni, del presidente dell'Associazione genitori, Fabrizio Cristofani, e dei dirigenti del Comprensivo, Goffredo Manzo, e della paritaria, Lucia Di Laora, rientra nella prima "Settimana civica", in programma da lunedì 19 a domenica 25 aprile 2021: l'iniziativa, organizzata in occasione della Festa della Liberazione e di due importanti ricorrenze come il 160esimo anniversario dell'Unità d'Italia e il 75esimo della Repubblica, vuole promuovere l’educazione civica fra le giovani generazioni. In programma, ci sono centinaia di attività organizzate da oltre cento scuole di tutte le regioni italiane e da oltre cento enti locali, allo scopo di valorizzare le prime esperienze di educazione civica realizzate nell’anno scolastico in corso.

"In questo anno scolastico così particolare e difficile per i nostri alunni - ha detto l'assessore Bagni - abbiamo pensato assieme all'Associazione genitori del nostro istituto comprensivo di regalare il libro "Giocare con l'educazione civica", adatto per le prime della scuola primaria. Il tutto nell'anno in cui è stata reintrodotta l'educazione civica come materia didattica".

"L'educazione civica deve essere componente essenziale della scuola di oggi e della crescita dei nostri ragazzi - spiega il sindaco Cucini - Non è solo una materia, è una guida per la vita. Capire l'importanza del bene comune, del funzionamento delle istituzioni e del vivere in una comunità è fondamentale. La Federighi Editore, che da tempo ci ha abituati a pubblicazioni pensate per i più piccoli su tematiche importanti della nostra cultura rese 'semplici' grazie a un linguaggio comunicativo fatto anche di colori e gioco, si è quest'anno dedicata a questo argomento con una grande capacità di spiegazione, utile alle scuole e alle famiglie: sfogliando questo breve testo, i bambini potranno prendere coscienza della loro responsabilità di cittadini. Un percorso reso possibile anche dalla sinergia fra Comune e Associazione dei genitori: ci ha permesso di poter donare il libro a tutte le prime delle scuole primarie del territorio, sperando possa essere strumento di crescita individuale e collettiva, valorizzando anche il lavoro di un'impresa locale".

Nel mese di Maggio, la casa editrice certaldese promuoverà due incontri on line per la presentazione del libro, con i testi di Claudia Centi e le illustrazioni di Alice Pieroni, con gli alunni e i docenti delle scuole del territorio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno
Quinos
Operazione Finanziata dal POR-FESR Toscana 2014-2020
Por Creo