{*/literal}{$bannerGoogleTag[$company]["desktop"]["gtm"]}{literal*}
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
A Sanremo vince il rock dei Maneskin

Il museo del marmo sui banchi di scuola

studenti al computer

E' partito il ciclo di visite virtuali con cui i poli espositivi cittadini entrano direttamente nelle classi in un percorso didattico online



CARRARA — E' partito il ciclo di visite virtuali ai musei cittadini da parte degli studenti Il museo va a scuola, il progetto realizzato da Nausicaa Spa per l’assessorato alla cultura del Comune di Carrara. Gli studenti della classe IV della primaria Mario Frezza dell'Istituto Comprensivo Fossola Gentili sono stati protagonisti di un tour virtuale del Museo del Marmo: accompagnati da Leonardo Del Sarto e dagli addetti museali, i ragazzi hanno potuto conoscere e approfondire temi quali Domenico Zaccagna, Carrara e le Alpi Apuane, Luni colonia romana, il marmo, il travertino e il granito, il trasporto del marmo, la sala design e Felice Vatteroni.

Il progetto Il museo va a scuola nasce per offrire agli istituti scolastici un percorso didattico completo, fruibile in modalità on line, con l’intenzione di assicurare la continuità delle attività educative museali in questo momento di emergenza sanitaria. L’offerta riguarda anche le realtà museali Carmi e MudaC, con l’obiettivo di valorizzare la storia e il rapporto con il territorio, offrendo un percorso didattico adattabile alle necessità di ciascun target di riferimento.

Il personale delle strutture, in collaborazione con altre professionalità di Nausicaa, ha lavorato alla creazione del progetto, con un portale web dedicato e video sui vari argomenti delle lezioni (otto per ogni sito del polo museale), che avranno la caratteristica di fornire informazioni di base per stimolare in seguito il dibattito durante la visita on line con l'ausilio del virtual tour.

Si tratta di veri e propri documentari per i più grandi, vale a dire gli studenti dagli 11 ai 19 anni e di filmati di animazione per i più piccoli, vale a dire gli alunni della primaria dai 6 ai 10 anni. E' prevista anche l’elaborazione, produzione e realizzazione di laboratori didattici fruibili attraverso il portale. Le scuole che vogliono possono prenotare le visiute guidate online sul sito della multiservizi del Comune di Carrara Nausicaa.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno