QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
lunedì 17 giugno 2019

desigNOS martedì 11 dicembre 2018 ore 08:19

​Un atelier di artisti sveglia la periferia di Pisa

In via Maggiore a Oratoio si apre una nuova finestra su arte, turismo e solidarietà.



PISA — Il 25 novembre, giorno del Fair Saturay, il giorno dopo il Black Friday, è stato inaugurato a Pisa, o meglio a Oratoio, frazione nella periferia ad est della città capoluogo, un atelier dedicato all’arte e alla cultura dal suo ideatore e fondatore: Enrico Serraglini. Abbiamo intervistato Serraglini, interior designer e artista lui stesso, nativo di Riglione. Ci ha dichiarato che si augura di risvegliare con questa sua iniziativa l'amore e l'interesse dei cittadini per le forme d'arte ed è anche per questo che ha promosso la Compagnia Pisana Artisti dell'Arno. L'atelier di via Maggiore, a Oratoio, ha aggiunto, dovrà diventare un punto d'incontro non solo di artisti e di cultori delle varie forme dell'arte, ma anche di iniziative delle proloco pisane e di associazioni impegnate nel sociale, come l'Unicef. Per questo alla bella inaugurazione oltre a numerosi "oriundi" eccellenti di Riglione e Oratoio e ad amici e a cultori d'arte, erano presenti Andrea Magnozzi presidente della Proloco di Pisa Città e Giuseppe De Benedittis, presidente del Comitato Provinciale dell'Unicef.  Era presente anche un fotografo arrivato qui direttamente dalla Siberia Russa che esponeva una grande foto del mare del nord in tempesta. Una bella testimonianza di internazionalità!

gdb