QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
martedì 22 maggio 2018

NOSport mercoledì 25 aprile 2018 ore 17:53

Pronti per un viaggio nello spazio?

Laboratorio di giornalismo con quinos.it, sul tema della preparazione atletica di un astronauta, all’Happy Hour della Tecnica e della Scienza.



PONTEDERA — Lezione di giornalismo e un seminario sul tema della preparazione atletica che devono avere gli astronauti si sono fuse in un’unica esperienza formativa nella giornata di sabato 20 aprile scorso all’ITIS Marconi di Pontedera. Un gruppo di otto studenti della classe 4DSA, preparati dal Prof di Scienze Motorie Carlo Pellegrini, hanno avuto il compito, formalizzato in un’attività di alternanza scuola lavoro, di relazionare in merito al tema, catturando l’attenzione molto positiva degli alunni di alcune classi che si sono alternate all’ascolto intervenendo con domande puntuali e interessanti. Si tratta della 3BIT, della 1BE, della 1CIT. Il coordinatore di quinos.it. nella prima parte del laboratorio ha indicato agli studenti le linee guida di base che un reporter deve seguire per prendere appunti e per trascriverli in modo sintetico.  Gli studenti apprendisti-reporter sono stati forniti di fogli per appunti e in gruppi di due-tre sono stati incaricati di seguire il workshop; al termine sono stati raccolti i report che, uscita la classe, sono stati valutati dagli stessi studenti relatori, guidati dal coordinatore di quinos.it. Il loro comportamento operativo è risultato davvero maturo e assolutamente consono all’incarico di alternanza scuola-lavoro che era stata loro affidato. 

E veniamo, brevemente, ai contenuti del seminario. Gli studenti della 4DSA prima di tutto hanno indicato i requisiti necessari per accedere alla selezione della NASA per astronauti. Età: tra 27 e 37 anni. Titolo di studio: Laurea e Dottorato. Conoscenze linguistiche: Russo e Inglese. Brevetto ed esperienza di volo: almeno 1000 ore. Brevetto da sub. Altezza tra m.1,51 e 1,90 e requisiti fisici idonei. Su questo aspetto gli studenti si sono soffermati maggiormente partendo dalla premessa che il nostro sistema muscolare è fatto per contrastare in primis la forza di gravità. Per questo motivo, hanno detto, occorre che l’astronauta, prima di andare nello spazio, durante il volo e al ritorno sulla Terra esegua tutta una serie di esercizi che consentano di mantenere un corretto tono muscolare. A missione conclusa si dovrà procedere al recupero della massa muscolare persa durante la permanenza prolungata in una situazione di microgravità, con l’utilizzo di speciali macchine dette isocinetiche oltre a quelle più comuni che troviamo in palestra, chiamate macchine isotoniche.   Come caso tipo, hanno considerato quello dell'astronauta Samantha Cristoforetti a cui hanno dedicato uno specifico cartellone.                               Gli studenti della 4DSA che hanno preparato e poi attuato il workshop sulla preparazione fisico-atletica degli astronauti sono: Giulia Maniscalchi (selezione), Giulio Camarlinghi (preparazione), Altea Maria Conti (esercizi fisici), Tommaso Gesi (microgravità), Ambra Vallini (Samantha Critoforetti), Francesca Cavallini (esperimenti di Samantha), Antonio Nelli (“a missione conclusa”), Carlotta Cini e Beatrice Martino (esecuzione grafica dei tabelloni sinottici).

gdb