QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
mercoledì 13 novembre 2019

NOSport sabato 16 febbraio 2019 ore 22:31

Una studentessa di cui essere fieri

Miriam El Abidi è campionessa provinciale



PONTEDERA — Si chiama Miriam El Abidi la giovanissima campionessa del nostro Liceo “E. Montale” di Pontedera che ha partecipato e conquistato la prima posizione delle fasi provinciali di corsa campestre. Le gare si sono svolte il 14 febbraio a Pisa presso il campo scuola Cino Cini. L’alunna ha ricevuto la medaglia da Letizia Pellegrini coordinatrice degli insegnanti di Scienze Motorie dell’Ufficio Scolastico Provinciale. Era presente alla premiazione anche l’atleta Pisana Anna Bongiorni, campionessa italiana 60m indoor, velocista della nazionale assoluta, detentrice di 5 medaglie di livello internazionale e di 2 record nazionali di categoria. La squadra della categoria allieve sotto la supervisione della prof.ssa Patrizia Bani di cui faceva parte Miriam El Abidi si è classificata quarta grazie anche al contributo di Greta Donati quindicesima e Giulia Panicucci piazzatasi in ventitreesima posizione.

Per la categoria allievi Dalipi Jetmir si è classificato trentaquattresimo assieme allo studente Lorenzo Bonannini che ha chiuso la gara con un quarantesimo posto.
Per quanto riguarda la categoria juniores maschi Francesco Bandini ha guadagnato la ventiseiesima posizione.

Continua l’ impegno delle Istituzioni scolastiche all’insegna della partecipazione alla comunità sportiva ed alle iniziative promosse dalla “Federazione Italiana di Atletica Leggera” (FIDAL) un'associazione formata da tutte le società e associazioni sportive che, senza scopo di lucro, praticano in Italia l'atletica leggera, ispirandosi al principio di democrazia e di partecipazione di tutti, in condizioni d'uguaglianza e di pari opportunità, principi in linea con le prerogative di un’efficace istruzione pubblica. 

prof. Andreas Miggiano

Liceo Montale, Linguistico, Pontedera (PISA)

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»