QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 22 aprile 2018

NOScienza mercoledì 11 aprile 2018 ore 21:08

Viaggiamo nello spazio all'Happy Hour!

Droni, VIRGO, Sole Nero, U-PHOS team sono alcuni degli argomenti astro-spaziali trattati all'Happy Hour della Tecnica e della Scienza dell'ITIS Marconi di Pontedera.



PONTEDERA — All’ITIS “G.Marconi” di Pontedera l’Happy Hour della Tecnica e della Scienza sarà inaugurato il 20 aprile dal Dirigente Scolastico Pierluigi Robino, con la partecipazione di Liliana Canovai, Assessora del Comune e, in rappresentanza di tutti i docenti dell’Istituto, dell’organizzatore dell’evento, ing. Massimo Bertolotti, da cui torniamo oggi per rivolgergli alcune domande. 

Nella precedente intervista ci ha anticipato che quest’anno il fil rouge dell’evento è il tema dello spazio. Ci può dare qualche anticipazione? Se non ci saranno contrattempi è prevista, dopo il taglio del nastro, un’esibizione di droni “alzabandiera” pilotati dai supertecnici Adobbato e Bacci. Dopo la cerimonia di apertura avremo sia conferenze che laboratori che tratteranno di vari aspetti dei temi spaziovoli spaziali

Quale sarà la prima conferenza? Venerdì 20 alle 10:30 il dott. Fiodor Sorrentino, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Genova (INFN), tratterà: “L’esperimento Virgo e la ricerca delle onde gravitazionali”, tema di grande attualità per le scoperte effettuate a Cascina, a due passi da Pisa (foto), che ci avevano fatto sperare in un premio Nobel. 

Il venerdì ci saranno altri momenti “spaziali”? Certamente! Alle 11:30 il prof. Sauro Filippeschi dell’Università di Pisa illustrerà “Il progetto studentesco U-Phos: dall’Università di Pisa allo spazio sul razzo-sonda Rexus”. Il progetto, apprezzato e finanziato dall'ESA (European Space Agency), ha consentito agli studenti pisani autori dello stesso, di sperimentare il loro ritrovato in assenza di gravità a bordo del razzo Rexus 22 (foto), partito (e poi tornato) dalla base spaziale svedese di Kiruna, nel 2017.

E saranno trattati anche temi puramente astronomici? Proprio quel venerdì, alle 10:30 vi sarà una conferenza tenuta dal nostro prof. Stefano Ranfone sulla cosmologia. Il prof. tratterà di un suo studio relativo al Moto retrogrado dei Pianeti che fornisce un interessante esempio didattico per l’applicazione del Calcolo Vettoriale e dell’Analisi Matematica a un problema fisico reale. E, passando dal generale al particolare, in quella stessa mattinata Alberto Villa, in rappresentanza dell’Associazione Astrofili Alta Valdera, presenterà il documentario: “In viaggio a caccia del Sole Nero”, riferito alle sue esperienze e considerazioni scientifiche in giro per il mondo, in occasione delle eclissi di sole (foto). Ing. Bertolotti lei ci ha detto che oltre alle conferenze, nella manifestazione vi saranno anche numerosi laboratori didattici. Se eravamo rimasti un po’ stregati dal tema spaziale quando ce l’aveva anticipato, nel nostro primo incontro, i temi del venerdì hanno calamitato la nostra attenzione e cercheremo di partecipare agli incontri per conoscerne appieno i contenuti. 

Il tema spaziale sarà trattato anche nella giornata di sabato 21? Per gli appassionati nella mattinata di sabato all’Happy Hour avremo il piacere di proporre ben quattro conferenze e due laboratori, tutti su temi spaziali. Che ne pensate?

Se fossimo in casa Disney, diremmo: Gasp! 

Bene, torneremo prestissimo, professore, a parlare di quella giornata! Grazie.

Giuseppe De Benedittis