QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
mercoledì 24 aprile 2019

hanNOScritto sabato 02 febbraio 2019 ore 07:33

Dall'Andalusia alla Cina passando per il Nepal

Abbiamo letto di fatti relativi al turismo, natura, letteratura e scuola.



PONTEDERA — Alla classe 4CL del Montale a conclusione di una settimana dedicata a sviluppare la loro formazione sul tema del lavoro e in particolare in ambito giornalistico è stato chiesto di realizzare degli abstract di articoli di alcuni periodici, da completare nel breve giro di un'ora, attivando così: concentrazione e capacità di sintesi in un tempo comandato e lavoro di squadra, dato che qualcuno era impegnato nella lettura e scrittura, altri nel trovare foto e altri a trasmettere testi e foto ad una di loro, segretaria di redazione, con il compito di raccogliere e ordinare il tutto.

LUSSO NELLA NATURA. Resort ecologici immersi in riserve naturali o in vecchi borghi. La piccola città costiera di Lagos, in Algarve, regala ai suoi ospiti un soggiorno di quiete e relax, strizzando l’occhio all’ambiente. Sostenibili e attenti sia all’estetica sia alla tradizione, posti come Casa Mãe sono dedicati ai cosiddetti “conscious travellers”, viaggiatori che amano esperienze nella natura e che, alla comodità standard di un mega hotel moderno, preferiscono l’immersione nella vita locale. Tra i più ammirevoli c’è Chumbe Island a Zanzibar, che è stata trasformata in un resort ecologico con bungalow nascosti nella radura incontaminata. - Da: “Il Venerdì” di Repubblica    Carlotta Rocchi e Veronica Franchi 

UNA CITTADELLA PATRIMONIO DELL'UMANITA'. La Medina Azahara anche chiamata la Città Luminosa, fu costruita nel 936 dal califfo omayyade Abd al Rahman III. Questa cittadella colpisce per la sua ampiezza ed eleganza, in più è soprattutto un simbolo di potere. È costituita dalla casa di Jafar, parte "privata" del complesso, da un edificio basilicale, dal centro amministrativo, da un portico, dalla Plaza de Armas e dai giardini, luoghi sfarzosi e bizzarri. Riconosciuta come patrimonio dell'umanità, questa città è stata riportata alla luce in tutta la sua grandezza e splendore allo scopo di sbalordire il visitatore. - da: "Internazionale" (Meraviglia Andalusa)    Ludovica Lenzi, Irene Soldani.

CONVIVENZA DEGLI OPPOSTI. Nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) i risultati delle elezioni legislative del 30 dicembre 2018 hanno smentito le elezioni presidenziali, proclamando vincitore Tshisekedi, candidato dell'opposizione, con il 38,5% dei voti. L'attuale presidente e il primo ministro appartengono quindi a schieramenti opposti e questa coabitazione sembra stranamente rassicurare gran parte dell'opinione pubblica congolese, rivelandosi una grande novità in Africa. Molti cittadini ritengono sia il prezzo da pagare per la pace e per l'unità del paese, ma il resto sarà ancora da scoprire. - da: "Internazionale" (Africa e Medio Oriente)    Lisa Cecconi, Ilaria Lenzini 

POPEYE-BRACCIO DI FERRO. Popeye tutt'oggi è considerato uno dei più grandi personaggi dei cartoni animati. Nel 1933 il regno dei cartoon lo accolse come un divo grazie a dei particolari che altri non avevano come: muscoli, viso, cibo...,la sua mitica pipetta fumante fu acquistato da più di 12 milioni di persone. Elzie Segar, il suo creatore, arrivò a guadagnare 2.000 dollari a settimana e grazie a questo si potè permettere una tenuta a San Francisco. All'inizio degli anni '80, nell’era elettronica, Nintendo decise di utilizzarlo come modello per i suoi video giochi; di fatto quello che noi conosciamo come “super Mario” non é altro che la versione in pixel del vecchio Popeye. Esiste una statua, costruita dai produttori di spinaci negli anni 30, proprio in suo onore! - Da: "Il Venerdì" di Repubblica     Asia Micheli, Greta Alderigi 

SCRIVE PAROLE D'AMORE A 87 ANNI. L’amore in Cina, negli anni della Rivoluzione Culturale di Mao Zedong non era molto semplice. Il Topos dell’amore scomparve quasi del tutto dal cinema, dal teatro e dalla letteratura, questo perché molti uomini dovettero abbandonare le proprie famiglie per lavorare nei campi e nelle fabbriche. Il protagonista di questa storia, Rao Pingru, lasciò la famiglia e stette lontano da sua moglie per vent’anni.Rao, in vecchia, ricordando quei tempi, ha scritto un romanzo nel quale racconta come è stata la vita con sua moglie. Nella narrazione evidenzia il legame tra i sentimenti umani immersi negli eventi storici del tempo. - Da: “Il venerdì” di La Repubblica    Suamy Guerra, Sofia Creatini 

UN METEO-THRILLER. È molto diffuso iniziare i romanzi con incipit “meteorologici” e ne è un esempio il thriller “La ragazza nell’acqua” di Robert Bryndza che tratta del ritrovamento dello scheletro di una bambina scomparsa. E, grazie al modo in cui l’autore descrive lo sviluppo di questa storia e i sentimenti dei protagonisti, si crea una suspense crescente nel lettore fin dalla prima scena. Anche nell'ultima pagina è presente un riferimento meteorologico “Era una bella giornata di inizio dicembre”. - Da: "Il venerdì" di Repubblica    Camilla Panicucci, Aurora Salvadori 

IL TUO MELO SULL'HIMALAYA. Le condizioni di vita in Nepal sono durissime, a causa del gelo, della povertà e della mancanza di infrastrutture. Per questo, l’analfabetismo è alto e molte ragazze si sposano e hanno figli prima di 16 anni. Per dare il nostro aiuto possiamo adottare una di loro a distanza, oppure con soli 30€ possiamo adottare un albero da frutta, preziosissimo, in quel deserto di sassi e neve. - Da: Il venerdì di Repubblica    Gaia Belcari, Margherita Biondi 

UN FIORE CON IL PROFUMO DI UN AGLIO. La Tulbaghia Violacea, facile da coltivare per tutti, sta diventando sempre più usata anche in Italia. Ma cos'ha di particolare e di diverso da tutti gli altri fiori? Oltre al suo stelo verde e ai suoi fiori stellati tendenti al lilla questa pianta ha una caratteristica particolare: il suo sentore di aglio. Viene utilizzato per insaporire insalate ed è un'ottima difesa contro le zanzare. Ha un limite però: a causa di questo suo particolare e forte odore non possiamo usarlo per decorare la casa! - Da: "Il Venerdì" di Repubblica    Sara Raguzzi, Ludovica De Longis 

CONFLITTI SCOLASTICI. La scuola è sempre più interattiva e aperta, ma anche più conflittuale: basta un minimo scontro di idee tra alunno e professore a scatenare eccessive reazioni da parte dei genitori. Dalle statistiche degli ultimi anni emerge un aumento dei casi nei quali i docenti sono finiti in tribunale. Si punta il dito contro una scuola costantemente sottoposta a tagli e non ci si cura della poca coesione tra scuola e famiglie. - Da: "Il venerdì" di Repubblica     Miryam Falaschi, Xhenifer Garunja

Classe 4CL Liceo Montale, Linguistico, Pontedera, Pisa