QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
sabato 19 ottobre 2019

fanNOScuola sabato 05 ottobre 2019 ore 14:21

Dalla Fiera Didacta alla formazione giornalistica

La redazione Quinos.it del Liceo Michelangiolo debutta alla Conferenza stampa di presentazione di Didacta 2019



FIRENZE — Eravamo i più giovani di tutta la sala Pegaso e ce ne siamo subito resi conto. Con il cartellino “Servizio Stampa” ben in vista abbiamo percepito il peso e la responsabilità di una redazione ….quasi professionista.

Ci siamo ritrovati letteralmente di fronte a personalità istituzionali di rilievo che ci hanno illustrato ciò che sarà Fiera Didacta quest’anno, alla sua terza edizione. Il dott. Luca Lischi, in rappresentanza della Regione Toscana (l’Assessore Cristina Grieco era dovuta andare al MIUR), è intervenuto per primo, ringraziando tutti i presenti e noi studenti in particolare, e ponendoci in qualche modo sotto i riflettori della sala. Lischi ha introdotto di volta in volta gli altri curatori della Fiera, quali Giovanni Biondi, presidente di Indire; Sara Funaro, Assessore del Comune di Firenze; Ernesto Pellecchia, Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale e Anna Paola Concia, coordinatrice dell’evento, che ha il merito di aver importato il format dalla Germania in Italia dove ha trovato nella Regione Toscana e nell’Indire degli ottimi partner esecutivi. La formula italiana, sin dalla prima edizione, ha riportato un notevole successo, come mai prima per altre iniziative simili e l’edizione di quest’anno, come hanno riferito i relatori, si apre con ottime prospettive, all’insegna del progresso e dell’innovazione del sistema scolastico. Lo spazio espositivo è stato raddoppiato rispetto alla scorsa edizione e ben 500 conferenze e seminari sono stati già prenotati da moltissimi insegnanti e amministratori locali di tutta Italia.

Dal tavolo dei relatori trapelava un grande entusiasmo fondato sulle capacità e potenzialità della scuola italiana che, è stato detto, “si merita un salto di qualità”, sia nei programmi, sia negli ambienti di studio, come quelli (di una scuola olandese) mostrati in un filmato prodotto da Indire nell’intervento di Giovanni Biondi non più, come li ha definiti il relatore, un “accampamento romano”, ma aperti e mobili per adattarsi alle discipline, anch’esse non più frenate in rigide sequenze orarie.

Nella Fiera Didacta molte aziende metteranno in mostra, a insegnanti, dirigenti e alle amministratori locali nuovi prodotti per la scuola anche tecnologici, ma attenti alla sostenibilità ambientale, come la ditta che con le bottiglie di plastica ha prodotto banchini scolastici. Uno spazio molto superiore a quello dello scorso anno avranno le numerose scuole italiane che esporranno le proprie realizzazioni, salvo gli alberghieri, che le faranno anche … degustare.

Didacta 2019 avrà inizio il 9 ottobre: il ministro dell’istruzione Fioramonti inaugurerà questo evento che rinverdirà, idealmente, il primato culturale della Firenze rinascimentale.

Per quanto riguarda la nostra redazione saremo in otto di classi diverse e, con questa prima esperienza, iniziamo il percorso di formazione giornalistica con Quinos.it che, nel corso dell’anno scolastico, ci porterà a misurarci con varie situazioni diverse e certamente interessanti. Veniamo tutti dalla bella esperienza di “Michepost”, il giornalino scolastico del nostro Liceo e siamo ansiosi di conoscere gli aspetti tecnici e le emozioni che scaturiranno dal mondo del giornalismo “vero”.

Federico Spagna

Classe 2C, Liceo Classico Michelangiolo, Firenze

Matteo, il bodybuilder «squalificato» alla macchina della verità