QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
sabato 07 dicembre 2019

soNOSolidale sabato 23 novembre 2019 ore 07:26

Pisa è blu

La torre di Pisa illuminata di blu e altre iniziative con UNICEF per i 30 anni della Convenzione sui diritti dell'Infanzia e Adolescenza.



PISA — La ricorrenza del 20 Novembre 2019 lascerà, soprattutto nell’immaginario dei bambini, a cui l’evento era dedicato un ricordo indelebile, tinto di blu, colore del logo Unicef. Più che i discorsi valgono le immagini che ci sono giunte di fatti “pisani” relativi all’evento:

La giornata inizia presso il Comando dei Vigili del Fuoco, Ambasciatori Unicef.

Con la partecipazione dei volontari dell’Associazione VV.Fuoco, i bambini della quinta classe della Scuola Elementare De Sanctis, dopo il saluto del Presidente del Comitato Prov.le Unicef di Pisa che ha parlato con parole semplici del significato speciale della Giornata, hanno ascoltato una sintesi sulle attenzioni da seguire per la sicurezza e subito dopo, sono stati condotti alla visita della sede del Comando Provinciale o “caserma”, come la chiamano i “vecchi” vigili. In particolare hanno visitato la sala operativa e hanno assistito in diretta alle procedure telefoniche di un intervento per liberare una signora rimasta chiusa in ascensore. La visita si è conclusa con un giro a sirene spiegate nel piazzale del Comando, all’interno di un camioncino di pronto intervento. Tutti i bambini in piccoli gruppi, compreso quel loro “dolcissimo” compagno in carrozzella (come l’hanno definito), hanno potuto provare l’emozione di quel carosello.

Oltre 100 bambini, cioè tutti gli studenti delle scuole elementari dell’Istituto Paritario Arcivescovile Santa Caterina hanno preso parte al grande gioco di ruolo ideato per l’occasione: “Il diritto alla vita di noi piccoli” con i 24 master delle associazioni The Agency e FOS, dagli studenti del CISP e dei giovani di Younicef. È stato meraviglioso e direi incredibile vedere tutti quei bambini partecipare festosi ed eccitati, ma assolutamente composti nelle loro 21 postazioni di gioco per tutte le due ore della competizione! Si sono alzati solo alla conclusione del gioco, agitando in aria il Passaporto Unicef che era appena stato consegnato.

E che dire della Torre Pendente? Vederla blu è stata una grande emozione e anche se le gocce che rigavano le gote delle centinaia di persone presenti, fra volontari, curiosi e turisti, non erano lacrime, ma gli effetti della pioggerellina antipatica che aveva preso a cadere, tutti erano catturati da questo evento. Noi volontari dell’Unicef ci siamo immortalati in una foto che ci vede uniti per i bambini proprio come espresso dal banner.

Il 20/11 pomeriggio un gruppo di volontari Unicef ha fatto “irruzione” presso le Officine Garibaldi, all’interno di un interessante e partecipato convegno sulla storia architettonica pisana del secolo scorso. Grazie agli organizzatori, salutando l’auditorio, dopo esserci presentati, abbiamo brevemente ricordato il significato della Giornata e della luce blu-Unicef che avrebbe illuminato, di lì a poco, la Torre, le Logge di Banchi e anche la facciata dello splendido palazzo di vetro delle Officine Garibaldi dov’eravamo. E di notte anche le luci interne del fabbricato sarebbero state blu!

Anche le Logge di Banchi si sono tinte di blu, così i pisani e i turisti che transitavano dal Ponte di Mezzo hanno potuto avere un primo grande “assaggio” della partecipazione della città di Pisa a questa grande giornata.

CineClub Arsenale: i bambini delle Scuole dell’infanzia statale Pertini e comunale Calandrini hanno partecipato alla proiezione di due cartoni animati vicini al tema dei diritti: “Il Gruffalò” e “Il Gruffalò e la sua piccolina” introdotti da volontari Unicef. Piccolissimi, quasi sparivano nelle poltroncine del cinema, ma com'erano attenti e partecipi!

Giuseppe De Benedittis

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»