QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
sabato 19 settembre 2020
corriere tv
«Grazie alle mie due lauree...» Il tenente colonnello che si autoelogia in diretta idolo del web

soNOSolidale venerdì 22 giugno 2018 ore 16:08

Negli Occhi dei Bambini

Esperienze interculturali a confronto: Montecchio Maggiore e Santa Croce sull'Arno.



SANTA CROCE SULL'ARNO — Ieri 21 giugno, primo giorno di questa tardiva Estate 2018, a Santa Croce è stata celebrata una giornata di festa dedicata in particolare ai bambini. Nel pomeriggio al Teatro Verdi si è svolto un importante convegno "Santa Croce sull'Arno e le sue sorelle - esperienze interculturali a confronto” organizzato dal Comune in collaborazione con l’Unicef e con l'Istituto Comprensivo Santa Croce sull'Arno. Sono state messe a confronto le esperienze sociali, educativo-scolastiche e di cittadinanza di due realtà cittadine: quella di Santa Croce sull'Arno e quella di Montecchio Maggiore (il comune dove si trovano i due castelli di Romeo e di Giulietta), accomunate per la rilevanza industriale e per la numerosa presenza di cittadini e di cittadine provenienti da moltissimi altri Paesi del mondo. Il teatro era pieno di bambini che spuntavano da tutte le parti, compresi i palchi e che hanno applaudito con grande entusiasmo alle gag di Marco e Manolo, due brillanti ed estrosi fantasisti che hanno dato il "la" con la loro scoppiettante performance ai lavori della giornata. La giovane e apprezzata sindaca Giulia Deidda ha aperto i lavori introducendo la presidente del Comitato Provinciale Unicef: Patrizia Falcone ringraziandola per il contributo dato per la realizzazione dei progetti e delle attività che hanno qualificato la città come "Amica dei Bambini e delle Bambine". La dott.ssa Falcone, prendendo la parola ha ringraziato a sua volta la città tutta, gli amministratori e i dirigenti comunali per il grande impegno con cui, da molti anni si dedicano a mantenere e migliorare questa qualifica prestigiosa. Dopo uno splendido intervallo musicale, rallegrato dal timbro fermo e squillante del coro dei bambini venuti da Montecchio Maggiore ospiti della città di Santa Croce, sono intervenute prima l'Assessora alle politiche Educative e Culturali, Mariangela Bucci e poi le dirigenti scolastiche di Santa Croce e di Montecchio, Grazia Mazzoni che ha mostrato e illustrato un video su Montecchio e sulle attività scolastiche e sociali ed Emanuela Ridotto che ha colto l'occasione per ringraziare per la loro attività meritoria tutte le insegnanti. A rallegrare i presenti vi sono stati altri intermezzi musicali dei cori di studenti di Santa Croce e da un coro speciale di adulti di Montecchio fra cui erano sia genitori di bambini provenienti da altri paesi sia dei mediatori culturali. Vi è stata poi anche una brillante ed efficace esibizione di danza realizzata da tre studenti di santa Croce. Al termine dello spettacolo il pubblico si è unito ad altri cittadini che si sono affollati in piazza Garibaldi dove era stato allestito l'"Aperitivo dal mondo" in numerosi gazebo; uno di questi era curato dalla pasticceria Vacchetta, famosa per il suo premiato "amaretto" di Santa Croce. La giornata si è conclusa con la Cena sur'Arno durante la quale la Sindaca ha premiato le società sportive giovanili, maschili e femminili, distintesi per le loro imprese regionali o nazionali.

Giuseppe De Benedittis

Tag
 
Programmazione Cinema