QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
lunedì 17 febbraio 2020

NOSnews giovedì 23 gennaio 2020 ore 14:47

Miglior allievo di Toscana, sfida tra giovani chef

Alla competizione regionale partecipano gli studenti di 17 istituti alberghieri, il vincitore rappresenterà la Toscana ai campionati nazionali



FIRENZE — Il miglior allievo degli istituti alberghieri della Toscana, lo studente con le carte in regola per diventare uno dei talenti della cucina made in Tuscany del prossimo futuro sarà il vincitore de il Miglior allievo di Toscana. Il premio istituito nel 2019 dall’Unione Regionale dei Cuochi Toscani, sulle ceneri di un riconoscimento attivo già nella seconda metà degli anni ‘90 seleziona il migliore cuoco tra i ragazzi di ben 17 scuole di tutta la regione. La giuria è formata da chef, giornalisti e docenti si ritroverà all’istituto Saffi di Firenze, lunedì 27 gennaio per assaggiare i piatti dei concorrenti.

Gli studenti dovranno realizzare un piatto partendo da una rosa di referenze fornite dai partner di URCT: Consorzio del Pecorino Toscano DOP, Consorzio Finocchiona IGP, Consorzio Prosciutto Toscano DOP, Consorzio olio Toscano IGP e Consorzio del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale oltre a Mukki, Boscovivo Tartufi e Giotto Fanti che, assieme al paniere dei prodotti toscani Dop e Igp, fanno parte degli alimenti indicati nel regolamento al quale gli studenti si sono dovuti attenere. Il vincitore potrà rappresentare la Toscana ai campionati nazionali di cucina che si terranno a Rimini il prossimo 15 febbraio, entrando di diritto nel team regionale.

“Con il concorso per il Miglior allievo di Toscana - ha detto il presidente dell’Unione Regionale dei Cuochi Toscani, Roberto Lodovichi -vogliamo valorizzare i giovani motivandoli e sostenendoli nell’ingresso nel mondo del lavoro”. 

I candidati arrivano da I.P.A. “F. Martini” - Montecatini Terme (PT), I.I.S. “Pellegrino Artusi” Chianciano Terme (SI), I.S.I. “F.lli Pieroni” Barga (LU), Istituto Omnicomprensivo “Fanfani – Camaiti” Caprese Michelangelo (AR), I.P.S.S.E.O.A. “Aurelio Saffi” Firenze, I.S.I.S “E. Mattei” Rosignano Solvay (LI), I.P.S.S.A.R. “F. Datini” Prato, I.S.I. “G.Marconi” Serravezza (LU), I.P.S.A.R. “G. Matteotti” Pisa, I.T.C.G. “F. Niccolini” Volterra (PI), I.P.S.S.E.O.A “G. Minuto” Marina di Massa (MS), I.S.I.S. “Leopoldo II di Lorena” Grosseto, I.S.I.S. “G. Vasari” Figline Valdarno (FI), I.S.I.S. “A Vegni” Cortona (AR), I.S.I.S.S. “F. Enriques” Castelfiorentino (FI), I.I.S. “B. Lotti” Massa Marittima (GR), I.I.S. “A. Pacinotti” Bagnone (MS). 

I giurati di questa edizione sono Filippo Saporito chef della Leggenda dei Frati, 1 stella Michelin, Antonio Morelli presidente dell’Associazione Cuochi di Massa Carrara, Luca Lischi Regione Toscana, Daniela Mugnai Vetrina Toscana, Marco Gemelli giornalista e Francesca Lascialfari dirigente scolastico dell’Istituto Saffi. 

Esplode Airbag: muore neonato