QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
mercoledì 14 novembre 2018

NOSnews venerdì 19 ottobre 2018 ore 01:14

Attenti al fuoco!

SPECIALE DIDACTA. La sezione di Pistoia dell'Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco crea simpatia e interesse con il percorso “Casasicura Giorgio Tesi”.



FIRENZE — Attenzione, Ragazze! Quel fornello sta prendendo fuoco! Cosa fate per spengerlo?“ ci ha chiesto a bruciapelo Luciano Burchietti avvicinandosi a noi nella postazione di quiNOS, nello Stand della Regione Toscana, al Didacta, indicando una pentola “in fiamme” su un fornello. “Con l’acqua!” ci è venuto spontaneo di rispondere, ma sentivamo di sbagliare. E difatti Luciano ha scosso la testa, sconsolato, rasserenandosi solo dopo che, dietro di noi, qualcuno ha detto: “Con una coperta!”. “Esatto, ha replicato, basta uno strofinaccio bagnato!” Così abbiamo fatto la conoscenza del presidente della Sezione di Pistoia dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco, presente al Didacta con due volontarie per illustrare il progetto “Casasicura Giorgio Tesi”. Alla nostra richiesta di maggiori informazioni ci hanno spiegato che Casasicura è un percorso didattico sul tema della sicurezza domestica che si propone di diminuire l’altissimo numero di incidenti che avvengono nelle case. Sono state riprodotte, in un appartamento arredato di 200 mq, ricostruito a Pistoia con minuzia scenografica, le situazioni di pericolo che possono verificarsi nella vita reale, presentate in modo differenziato secondo l’età dei partecipanti. Nell’area espositiva del Didacta, all’interno dello stand della Regione Toscana, è presente una ricostruzione sintetica della struttura educativa Casasicura, predisposta per le visite degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado e di gruppi di anziani, spesso in difficoltà con le nuove tecnologie domestiche. Al Didacta, in un grande monitor interattivo, è illustrato il percorso didattico che si sviluppa in una visita guidata ai locali dell’appartamento; camere, cucina, bagno, terrazzo e giardino. In ciascun ambiente sono presenti possibili fonti di pericolo, come apparecchiature elettriche vicino all’acqua, fornelli lasciati accesi, pozze d’acqua per terra, scalei senza appoggi …  Ma l’aspetto forse più sensazionale dell’appartamento di Casasicura è rappresentato da un’impressionante situazione di terremoto, con scosse fino al 4° grado! Il pavimento di una camera comincia a tremare, le luci tremolano fino a spengersi e la televisione comincia a sfrigolare….Tutto ciò crea nei visitatori sensazioni ed emozioni forti e indimenticabili! I partecipanti, quando escono da quell’appartamento, portano a casa le loro nuove competenze sui potenziali pericoli della realtà domestica, trasmettendo quegli insegnamenti anche ai loro familiari.

Elena Riccioni, Andreea Bocanescu

Classe 3i - Liceo Economico Sociale Marconi, San Miniato (PI)