QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
quinos, Cronaca, Sport, Notizie Locali quinos
domenica 24 settembre 2017

fanNOScuola martedì 06 giugno 2017 ore 14:19

Al “XXV Aprile” l’onore della cultura classica

Il Certamen di greco in ricordo della prof. Rossella.

PONTEDERA — Quest’anno l’Associazione Italiana Cultura Classica (AICC), organizzatrice del tradizionale Certamen in Ponticulo herae riservato alle classi seconde dei licei, ha collaborato all’organizzazione di un "agon", un concorso di “Traduzione dal Greco” in memoria della professoressa Rossella Baldassarri, scomparsa il 29 agosto 2016. Questo concorso è stato voluto dal marito Roberto e dalla figlia Benedetta, in modo da ricordare la grande personalità e la tenacia della professoressa.

Il giorno 5 giugno, presso la “Sala della Rosa”, all’interno del Liceo Classico di Pontedera, si è svolta la cerimonia di premiazione.

Le scuole che hanno partecipato al concorso sono: il Liceo Classico "G.Galilei" di Pisa e il Liceo Classico "XXV Aprile" di Pontedera. Il Liceo "G.Carducci" di Volterra, che aveva inizialmente aderito, si è poi ritirato dalla competizione. Alla premiazione erano presenti gli studenti che hanno partecipato, con i loro compagni e insegnanti, e la commissione, composta dalla prof.ssa Marconcini, dal prof. Di Marco e dalla prof.ssa Salvini.

La cerimonia di premiazione si è aperta con l'elogio delle caratteristiche della prof. Baldassarri ricordate con un bel discorso dei proff. Marconcini e Di Marco: “una persona socievole, …non cercava la compagnia degli altri, …affabile e apprezzata da tutti i colleghi, …convinta e appassionata delle materie che insegnava, …tenace nella lotta contro la malattia”.

La cerimonia è poi proseguita con la lettura di alcuni epigrammi di Meleagro, poeta greco. In particolare il pubblico è rimasto molto colpito dall’epigramma sulla Primavera che il Di Marco ha letto e interpretato riuscendo a trasmettere agli studenti il messaggio poetico della Primavera, come elogio alla vita e insieme l’elogio a Rossella, persona lieta e mite come quella stagione.

Dopo le brevi letture sono stati proclamati i nomi dei vincitori: a Benedetta De Giorgi, classe 4°B del Classico di Pontedera, per il suo commento esaustivo e attento e per aver dimostrato capacità di ragionamento e buona conoscenza dei temi trattati è stato assegnato un premio d’onore. Al terzo posto si è classificato Niccolò Carlesi, del Liceo Galilei di Pisa, il secondo piazzamento è andato a Martina Galantini, ancora del Galilei, mentre 1° classificato è stato Lorenzo De Carlo, della classe 4°A del Classico di Pontedera.

Ebbene sì, tra tutti i partecipanti è stato proprio Lorenzo a distinguersi per la correttezza nella traduzione, il commento ben approfondito, la conoscenza degli argomenti e la capacità di ragionamento e rielaborazione dei temi trattati.

Tutti sono stati elogiati per aver partecipato con serenità, voglia e tenacia alla competizione, ma soprattutto per aver dimostrato di essere degli studenti capaci e preparati. Un elogio indiretto anche ai loro docenti.

Costanza Alberti

4°A XXV Aprile –Liceo Classico, Pontedera